Novara, denunciata per commercio abusivo vicino alla stazione

La donna vendeva ortaggi e prodotti di cosmesi senza il rispetto delle norma igienico sanitarie

Foto di repertorio

Vendeva in modo abusivo ortaggi e prodotti di bellezza su una bancarella allestita davanti alla stazione in piazza Garibaldi. Pochi giorno fa la polizia locale di Novara ha denunciato una donna extracomunitaria che tutte le domeniche era abituata a posizionare una bancarella sul marciapiede antistante l’Hotel Cavour per vendere frutta, ortaggi e altri beni di consumo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia ha smantellato la bancarella: c’erano ortaggi e prodotti di cosmesi venduti senza il rispetto delle norme igienico sanitarie vigenti. La merce, non senza azioni di protesta da parte della commerciante improvvisata, è stata sottoposta a sequestro amministrativo, mentre la donna è stata sanzionata per esercizio abusivo del commercio su area pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

  • Novara, è morta a 69 anni la pediatra Giuseppina Luoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento