Novara, denunciata per commercio abusivo vicino alla stazione

La donna vendeva ortaggi e prodotti di cosmesi senza il rispetto delle norma igienico sanitarie

Foto di repertorio

Vendeva in modo abusivo ortaggi e prodotti di bellezza su una bancarella allestita davanti alla stazione in piazza Garibaldi. Pochi giorno fa la polizia locale di Novara ha denunciato una donna extracomunitaria che tutte le domeniche era abituata a posizionare una bancarella sul marciapiede antistante l’Hotel Cavour per vendere frutta, ortaggi e altri beni di consumo. 

La polizia ha smantellato la bancarella: c’erano ortaggi e prodotti di cosmesi venduti senza il rispetto delle norme igienico sanitarie vigenti. La merce, non senza azioni di protesta da parte della commerciante improvvisata, è stata sottoposta a sequestro amministrativo, mentre la donna è stata sanzionata per esercizio abusivo del commercio su area pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento