rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Maxi operazione antidroga tra Piemonte e Lombardia, arresti anche a Novara

Ventidue, in totale, gli arresti eseguiti in cinque province diverse

Ventidue arresti in cinque province, tra cui quella di Novara. É questo il bilancio della maxi operazione antidroga eseguita tra Lombardia e Piemonte da carabinieri di Busto Arsizio (Varese), coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia delle procure di Milano e Busto Arsizio.

I militari dell'Arma, in particolare, hanno eseguito 20 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 2 ai domiciliari, firmate dal gip del Tribunale di Milano, a carico di 20 cittadini albanesi e 2 italiani, nelle province di Varese, Milano, Lecco, Bergamo e Novara. Gli indagati, come riportano i colleghi di MilanoToday, sono quasi tutti legati tra loro da vincoli di parentela e avevano costituito un'organizzazione per controllare lo spaccio di droga tra il varesotto e l'alto milanese.

Durante l'indagine, chiamata "Turn over" per la particolare capacità dei vertici di avvicendare, all'incirca ogni tre mesi, gli spacciatori che operavano nei vari territori, erano già scattati altri 6 arresti: secondo gli investigatori, ciò non ha impedito a coloro che sono considerati i vertici dell'organizzazione di continuare a gestire lo spaccio di sostanze stupefacenti. Sempre nelle fasi d'indagine erano stati sequestrati 20 chili di cocaina, 10 di eroina, 81 di hashish e 453mila euro in contanti.

Continua a leggere su NovaraToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione antidroga tra Piemonte e Lombardia, arresti anche a Novara

NovaraToday è in caricamento