Rapina in villa a Galliate: imprenditore picchiato, minacciati con la pistola la moglie e il figlio

I malviventi sono poi scappati con l'auto del padrone di casa

Terribile esperienza per un imprenditore di Galliate e per la sua famiglia, rapinati da quattro malviventi.

I ladri hanno atteso che l'uomo rientrasse a casa, intorno alle 21 di martedì 8 ottobre, e lo hanno aggredito nel giardino della sua villa, dove erano entrati scavalcando la recinzione. L'imprenditore è stato malmenato appena sceso dall'auto e minacciato con una pistola per farlo entrare in casa, dove si trovavano la moglie e il figlio piccolo.

I rapinatori hanno tenuto sotto tiro la famiglia mentre cercavano la cassaforte: poi, forse a causa di un imprevisto, si sono dati alla fuga senza rubare niente. Per scappare i quattro hanno utilizzato l'Audi dell'imprenditore, ritrovata poi nel milanese.

Immediatamente i carabinieri di Galliate e Trecate, insieme al nucleo radiomobile di Novara, hanno istituito dei posti di blocco, ma senza riuscire a fermare i malviventi. Sono in corso le indagini per risalire alla banda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento