Ad Arona ritorna lo spettacolo del Teatro sull'Acqua

E quest'anno si comincia il 5 settembre con tre giorni in più di festival. Protagonisti dell'edizione 2015 Tasso, Monteverdi e La Gerusalemme Liberata

Ad Arona torna l'appuntamento con il Teatro sull'Acqua, che quest'anno comincia prima per tre giorni in più di festival: il 5 e 6 settembre con i giallisti Andrea Vitali, Antonio Manzini e "Il Teatro sull’Acqua Off", e l’8 con il direttore de La Stampa Mario Calabresi.

Ma è con la prima nazionale dello spettacolo "Il combattimento di Tancredi e Clorinda. Fatti e antefatti di un amore che trafigge il cuore" (9 settembre, con repliche il 10, l’11 e il 12 alle 21,15) che il programma teatrale del festival prenderà il via ufficiale. Lo spettacolo sull’acqua verrà messo in scena nelll’Antico Porto di Arona, in piazza del Popolo, con prove generali aperte al pubblico martedì 8 settembre alle 22,30.

"Il combattimento di Tancredi e Clorinda" è considerato l’archetipo dello spettacolo musicale, e l’incontro tra la musica di Monteverdi e il testo di Torquato Tasso (episodio centrale della Gerusalemme Liberata) uno fra i più alti esempi di rapporto profondo tra parole e musica.

Lo spettacolo è stato affidato ad un attore-autore-regista come Mario Barzaghi (Odin Teatret, Istituto Grotowsky) "in bilico tra Oriente e Occidente", come si autodefinisce. A interpretare i personaggi del "Combattimento" il tenore iraniano Abdolreza Rostamian (Testo), Marco Felice Tomasoni (Tancredi) e i soprani Gabriela Nurchis e Annalisa Ferrarini nel ruolo di Clorinda. Il progetto e l’organizzazione dello spettacolo sono di Paolo Antinucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La direzione dell’orchestra "Il Teatro sull’Acqua Musiquensemble", nata appositamente per questa edizione e composta da giovanissimi e talentuosi interpreti provenienti dal territorio, è affidata a Alessandro Carnelli. Cantanti e musicisti sono disposti su imbarcazioni in movimento e su un galeone: una messa in scena innovativa e altamente suggestiva, in grado di rappresentare al meglio le forze, spesso cieche e onnipervasive che generano e regolano i conflitti qui rappresentati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • É morto Marco Tancini, il motociclista 32enne grave dopo un incidente

  • Trecate, ancora lite e sangue in vicolo Bordiga

  • Morto all'ospedale Maggiore il motociclista di 29 anni ferito nell'incidente a Suno

  • Autostrada A4: si sente male in auto e muore

  • Maltempo: violenti nubifragi, strade e cantine allagate nella Bassa Novarese

  • Il Lago d'Orta set di una serie tv tedesca: si cercano comparse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento