Urla e bestemmia in strada, fermato dalla polizia aggredisce gli agenti: arrestato

E' successo a Novara. L'uomo, un 40enne già noto alle forze dell'ordine, è accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Foto di repertorio

Fermato mentre urla e bestemmia in strada, finisce in manette per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

E' successo giovedì 2 luglio a Novara, dove la polizia ha arrestato un 40enne già noto alle forze dell'ordine. L'uomo è stato fermato in corso Cavour dagli agenti della Squadra volante che, durante un controllo del centro città, hanno notato il 40enne, in evidente stato di agitazione, che urlava a gran voce, bestemmiando.

Alla richiesta degli agenti di fornire i propri documenti, il 40enne non solo ha mostrato insofferenza, rifiutandosi di fornire le proprie generalità, ma si è anche scagliato con violenza contro uno degli agenti, che è dovuto poi ricorrere alle cure del pronto soccorso. Per l'uomo sono quindi scattate le manette e su disposizione dell'autorità giudiziaria è stato trattenuto in Questura in attesa del giudizio per direttissima, che ha convalidato l'arresto applicando la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

Torna su
NovaraToday è in caricamento