Economia

Camera di Commercio, nuova denominazione: nasce l'ente Monte Rosa, Laghi e Alto Piemonte

Nata dall’accorpamento degli Enti camerali di Biella e Vercelli, Novara, Verbano Cusio Ossola

Monte Rosa, Laghi e Alto Piemonte: ci sono tutti gli elementi identitari dei territori di riferimento nella nuova denominazione della Camera di Commercio, nata ufficialmente il 22 dicembre 2021 dall’accorpamento degli Enti camerali di Biella e Vercelli, Novara, Verbano Cusio Ossola. Oltre al nome, la Camera di Commercio ha adottato anche un nuovo emblema, che si affianca al marchio distintivo del sistema camerale. La presentazione ufficiale è avvenuta mercoledì 9 giugno, a Biella, presso la Fondazione Pistoletto.

«Promuovere lo sviluppo delle imprese rappresenta la mission degli Enti camerali, che svolgono un ruolo di corpo intermedio strategico per l’economia locale» commenta Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte «La conoscenza delle specificità territoriali è fondamentale per mettere in atto interventi efficaci e rispondenti ai bisogni reali degli imprenditori: con la nuova denominazione e il nuovo emblema abbiamo voluto esprimere gli elementi identitari che contraddistinguono l’area di competenza dell’Ente camerale, rafforzando e valorizzando il legame con un territorio che, grazie all’accorpamento delle Camere di Commercio, rappresenta la seconda area piemontese per numero di imprese».       

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il vice presidente della Camera di Commercio Alessandro Ciccioni: «La nascita dell’Ente camerale rappresenta una ricchezza per ciascuna delle realtà provinciali coinvolte, che possono contare su un patrimonio di vocazioni e risorse territoriali ancor più diversificato: per l’elaborazione del nuovo emblema abbiamo dunque pensato di coinvolgere Michelangelo Pistoletto, artista apprezzato a livello internazionale e fortemente legato al suo territorio di origine, il Biellese».        

«Il simbolo del Terzo Paradiso, riconfigurazione del segno matematico dell’infinito, è composto da tre cerchi consecutivi» commenta l’artista Michelangelo Pistoletto «I due cerchi esterni rappresentano tutte le diversità e le antinomie, tra cui natura e artificio. Quello centrale è la compenetrazione fra i cerchi opposti e rappresenta il grembo generativo della nuova umanità».

Paolo Naldini, direttore di Cittadellarte, aggiunge: «Con il simbolo del Terzo Paradiso la Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte si fa portatrice e interprete di un programma fondato sull’armonia tra la natura e l’artificio tra il pianeta e la nostra industria. La collaborazione tra l’arte, l’ecologia e il settore imprenditoriale-commerciale rappresenta un segnale che caratterizza  in modo speciale il nostro territorio ma è di interesse per tutti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camera di Commercio, nuova denominazione: nasce l'ente Monte Rosa, Laghi e Alto Piemonte

NovaraToday è in caricamento