Economia Cameri

Cameri, inaugurato il nuovo stabilimento Avio Aero

Al taglio del nastro era presente anche il presidente della Regione. Cota: "In Piemonte l'industria aerospaziale occupa 12.500 persone e dal 2008 il suo fatturato è aumentato del 17%"

E' stato inaugurato alla presenza del governatore del Piemonte Roberto Cota e del ministro per lo Sviluppo Economico Flavio Zanonato il nuovo stabilimento Avio Aero di Cameri.

Avio Aero, storica industria dell'aviazione italiana di recente passata sotto il controllo dell'americana Ge Aviation, produrrà nella nuova sede, componenti per jet con la tecnica nota come "stampa 3D" (additive manufacturing).

"In Piemonte - ha commentato Cota - l'industria aerospaziale occupa 12.500 persone e dal 2008 il suo fatturato è aumentato del 17%. Questo progetto premia gli sforzi della Regione a sostegno del sistema produttivo. In questo settore il Piemonte ha un futuro". La Regione ha infatti investito 50 milioni di euro per sostenere progetti di ricerca e innovazione come questo.

Con i suoi 2.500 metri quadrati si tratta di uno dei più grandi stabilimento al mondo per la produzione in 3D, che consiste nel mettere assieme dei pezzi partendo da polveri dei metalli di base e fuse insieme uno strato dopo l'altro da un fascio di luce laser o di elettroni. Con una serie di vantaggi: da quello di arrivare a un pezzo unico con una minore quantità di materia prima, e quindi risparmiando, alla riduzione delle ore di lavoro e di energia, che si traduce anche in una riduzione delle emissioni di gas serra.

"L'inaugurazione di oggi (sabato 14 dicembre, ndr) - ha commentato il ministro Zanonato - è un esempio di come il Paese può risollevarsi".

(Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cameri, inaugurato il nuovo stabilimento Avio Aero
NovaraToday è in caricamento