rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Economia

Allevatori piemontesi, nuovo bando per chiedere il risarcimento dei danni causati dai lupi

É possibile presentare domanda fino al 20 febbraio. Le informazioni utili

É stato pubblicato nei giorni scorsi il nuovo bando della Regione Piemonte a sostegno degli allevatori piemontesi per il risarcimento dei danni causati dalle predazioni da grandi carnivori selvatici (lupi e/o orsi) al patrimonio zootecnico piemontese avvenuti tra ottobre e dicembre 2023.

Il bando prevede il rimborso diretto agli allevatori, che hanno denunciato la predazione, del 100% del valore commerciale del capo. Vengono inoltre riconosciuti il risarcimento dei capi dispersi a seguito dell'evento predatorio, se inseriti nel verbale Asl; le spese veterinarie e farmaceutiche per gli animali feriti; il risarcimento delle perdite di produzione. Il bando prevede inoltre aiuti agli apicoltori piemontesi censiti nella Banca dati nazionale che hanno subito danni da orso e non si sono avvalsi di copertura assicurativa.

"Dalla Regione aiuti concreti e sicuramente attesi dai nostri allevatori piemontesi in merito agli attacchi al bestiame da parte dei lupi - ha commentato l'assessore regionale all'Agricoltura Marco Protopapa -. Si tratta della seconda dotazione finanziaria con fondi regionali per l'anno 2023, riferita al periodo di fine stagione al pascolo".

Gli allevatori di ovini, caprini, bovini, equini o altre specie di interesse zootecnico sul territorio regionale e gli apicoltori possono presentare domanda di contributo fino al 20 febbraio, data di scadenza del bando. Il bando è pubblicato sul sito internet della Regione Piemonte.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allevatori piemontesi, nuovo bando per chiedere il risarcimento dei danni causati dai lupi

NovaraToday è in caricamento