rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Economia

Poste Italiane, a Novara nuovi palmari ai portalettere per consegne più veloci durante le festività

Il palmare permetterà anche di effettuare in modo efficace operazioni a valore aggiunto come il pagamento dei contrassegni, il recapito su appuntamento e il ritiro a domicilio della posta registrata

Portalettere sempre più digitali grazie ai nuovi palmari in dotazione ai dipendenti del centro di recapito di Novara Monterosa e Pombia per consegne più puntuali e veloci di lettere e pacchi in vista delle festività natalizie.

Il palmare, in uso ai quasi 150 portalettere dei due centri di distribuzione, rende più rapide le operazioni come la consegna tracciata di corrispondenza, raccomandate, assicurate, atti giudiziari, e pacchi, che in queste settimane avranno sicuramente un grande incremento dovuto al periodo natalizio.

La consegna dei pacchi sarà agevolata oltre che dalla funzione della firma elettronica del destinatario direttamente sul palmare, soprattutto dalla possibilità di contattare telefonicamente il cliente destinatario di pacchi in fase di recapito in modo da gestire la consegna nei tempi attesi.

Il palmare permetterà anche di effettuare in modo efficace operazioni a valore aggiunto come il pagamento dei contrassegni, il recapito su appuntamento e il ritiro a domicilio della posta registrata. I nuovi dispositivi sono in grado di gestire il pagamento dei principali bollettini e Mav, cashless, tramite la funzionalità "Paga con codice" di PostePay e con la nuova tipologia di pagamento SoftPos in modalità contactless. Inoltre, è possibile gestire ricariche telefoniche e PostePay, esclusivamente tramite pagamenti elettronici in modo più sicuro e veloce.

"I nuovi  palmari sono stati una svolta perché più maneggevoli, con una maggiore autonomia di carica e con il soft pos integrato che permette di fare tutto attraverso un unico strumento; anche le nuove stampanti in dotazione ai portalettere garantiscono una velocità e  qualità di stampa superiore che agevola il lavoro - ha dichiarato Omar Marangon, responsabile del centro di distribuzione di Novara Monterosa -. I postini del nostro centro servono 46 comuni dislocati in un territorio molto ampio e proprio per questo motivo gestiamo una grande quantità di posta e pacchi soprattutto in questo periodo. peculiarità del nostro cento di distribuzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste Italiane, a Novara nuovi palmari ai portalettere per consegne più veloci durante le festività

NovaraToday è in caricamento