Sabato, 23 Ottobre 2021
Economia Prato Sesia

Prato Sesia: Cavanna sostiene l’innovazione nella Robotica

L'azienda leader nel mondo degli impianti automatici di confezionamento orizzontale per prodotti appartenenti al settore alimentare e dolciario sostiene la sperimentazione nel campo della robotica dell'Omar di Novara

Dal 19 al 21 marzo si è svolta a Roma l’ottava edizione della manifestazione "RomeCup 2014, l'eccellenza della Robotica a Roma": un multi evento con gare, convegni e laboratori per diffondere l’innovazione nel campo della robotica.

Nella prestigiosa cornice romana scuole, centri di ricerca, università, aziende ed istituzioni hanno avuto la possibilità di confrontarsi con l’obiettivo di appassionare le nuove generazioni allo studio delle materie scientifiche ed in particolare alla robotica.

Gli allievi del 4° anno della specializzazione di Elettronica dell’Istituto Tecnico Industriale Omar di Novara hanno partecipato alle gare, giungendo a disputare le finali in Campidoglio. I robot sono stati progettati e interamente costruiti dagli studenti nell’ambito del corso di "Laboratorio di Robotica", che si affianca alle altre materie di studio in un progetto sperimentale che da diversi anni viene attuato e che conduce gli studenti verso l’innovazione nella robotica, uno dei settori con i più importanti sbocchi lavorativi in questo momento.

Da anni l’azienda Cavanna Spa, con sede a Prato Sesia, leader nel mondo degli impianti automatici di confezionamento orizzontale per prodotti appartenenti al settore alimentare e dolciario, crede in questo spirito innovativo e sostiene la sperimentazione nel campo della robotica dell’Omar.

Anche questa volta, di conseguenza, ha sponsorizzato la partecipazione dei ragazzi all’evento di Roma. Sia per i docenti che hanno reso possibile questo progetto, i professori Franca Brusotti, Giuseppe Peretti e Lorenzo Arco, sia per Cavanna è fondamentale infatti che gli studenti possano confrontarsi con altre realtà. La partecipazione ad una gara di questo livello è in realtà utile per ricevere stimoli e motivazioni alla ricerca, alla scoperta, allo studio, al miglioramento personale e soprattutto per imparare ad affrontare le sfide future, non solo nell’ambito della robotica, ma anche nell’ambiente lavorativo in generale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prato Sesia: Cavanna sostiene l’innovazione nella Robotica

NovaraToday è in caricamento