Economia

"Lavoriamo senza luce, acqua e gas": protesta degli operai della discarica di Ghemme

I quattro dipendenti, che da tre mesi non percepiscono alcuno stipendio, hanno manifestato con i sindacati martedì mattina per sensibilizzare istituioni e opinione pubblica sulla loro situazione

Protesta dei lavoratori della discarica di Ghemme, che nella mattinata di ieri, martedì 28 febbraio, hanno manifestato con i sindacati davanti all'impianto per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sulle condizioni in cui i dipendenti (quattro in tutto) si trovano a dover lavorare.

Come spiega la Fp Cgil, infatti, i lavoratori, a seguito dell'ordinanza del giudice, dovrebbero garantire la sicureza della discarica attraverso lavori di ordinaria manutenzione. Lavori, però, che non possono eseguire perchè il gestore dell'impianto, Daneco, non garantisce loro neppure la normale fornitura di energia elettrica, acqua e gas.

"All'interno della discarica - spiegano dal sindacato - a causa della mancanza di energia elettrica, i vari sistemi di monitoraggio e le pompe (fondamentali nell'ambito del funzionamento della discarica per la sicurezza della fuoriuscita del pergolato) non sono quindi utilizzabili. Tutto questo potrebbe causare realmente un inquinamento ambientale".

A tutto questo, inoltre, si aggiunge il fatto che i quattro dipendenti, che sono chiamati ad effettuare prestazioni lavorative per cinque giorni al mese in media, lavorano da tre mesi senza percepire alcuno stipendio.

"Abbiamo chiesto alle istituzioni - concludono i sindacalisti di Fp Cgil Novara e Vco - di valutare la possibilità della loro presa in carico, per questioni urgenti e indifferibili, in maniera tale da garantire il loro posto di lavoro e la loro operatività, a favore della sicurezza della discarica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lavoriamo senza luce, acqua e gas": protesta degli operai della discarica di Ghemme

NovaraToday è in caricamento