Famiglia

Adozioni nazionali e internazionali: tutte le informazioni utili

L'Ufficio Adozioni del Comune di Novara si occupa di adozioni nazionali, internazionali e speciali. Ecco tutte le informazioni utili

Foto di repertorio

Le funzioni svolte dall'Ufficio Adozioni del comune di Novara sono molteplici, dalle attività di supporto alle coppie e alle famiglie adottive, all'attività di istruttoria. Ecco le informazioni utili circa le modalità e i requisiti per le adozioni e i servizi dell'ufficio competente del Comune di Novara.

Le vie di adozione sono tre: 

  • nazionale: l'adozione di un bambino in stato di abbandono sul territorio italiano;
  • internazionale: l'adozione di un bambino in stato di abbandono che si trova all'estero, in Paesi in cui sono in vigore trattati internazionali o bilaterali con l'Italia e in cui operano associazioni autorizzate e certificate che fanno da tramite tra la coppia e le istituzioni del paese stesso;
  • speciale: l'adozione anche al di fuori dei casi previsti dall'adozione di minori.

I requisiti per l'adozione:

  • essere sposati da almeno tre anni o aver convissuto in maniera stabile e continuativa per almeno tre anni, non essere separati neppure di fatto;
  • l'età degli adottanti deve superare di almeno 18 e di non più di 45 anni l'età dell'adottando (limite superabile qualora il tribunale per i minorenni accerti che dalla mancata adozione derivi un danno grave e non altrimenti evitabile per il minore, ovvero qualora il limite massimo di età degli adottanti sia superato da uno solo di essi in misura non superiore a 10 anni, quando essi siano genitori di figli naturali o adottivi dei quali almeno uno sia in età minore, o infine quando l'adozione riguardi un fratello o una sorella del minore già dagli stessi adottato);
  • i coniugi devono essere affettivamente idonei e capaci di educare, istruire e mantenere i minori che intendano adottare;
  • avere frequentato un corso di formazione (in genere di due giornate), finalizzato a fornire informazioni relative alla legislazione sulle adozioni nazionali e internazionali e sulle problematiche dei bambini, al termine del quale viene rilasciato un attestato.

La domanda va presentata personalmente dagli interessati presso la cancelleria adozioni del Tribunale dei Minorenni  di Torino su  apposita modulistica in carta semplice e triplice copia davanti al funzionario del Tribunale dei Minorenni accompagnata dai documenti indicati.

Per l'adozione nazionale è ammissibile la presentazione di più domande anche successive a più tribunali per i minorenni, purchè in ogni caso se ne dia comunicazione a tutti i tribunali precedentemente aditi.

L'ufficio Adozioni offre un servizio di supporto alle coppie e alle famiglie adottive, organizzando attività di sensibilizzazione e divulgazione, realizzando corsi di formazione e informazione per le coppie aspiranti all'adozione e attività di accompagnamento e sostegno alla genitorialità adottiva del post-adozione.

L'Ufficio Adozioni, su mandato del Tribunale, in collaborazione con lo psicologo dell'ASL NO referente per il proprio territorio adempie alle istruttorie relative alle domande di adozioni dei cittadini novaresi rispetto a:  

  • attività informativa attraverso colloqui preliminari con le coppie;
  • indagini socio-ambientali e psicologiche in fase di istruttoria delle domande di adozione (la coppia sarà convocata per una serie di colloqui, mentre gli operatori effettueranno una o più visite domiciliari) realizzate dall'equipe di territorio  costituita da un'Assistente Sociale e da una Psicologa;
  • rapporti operativi con il Tribunale per i Minorenni per l'affidamento preadottivo dei minori;
  • accompagnamento e sostegno agli affidi preadottivi; al termine dell'anno di affido preadottivo, legittimato da un decreto del Tribunale per i Minori l'équipe (assistente sociale e psicologo) redige una relazione congiunta sull'andamento dell'inserimento; l'adozione definitiva viene decretata  da successivo decreto del Tribunale per i Minorenni. Gli effetti giuridici sono che il minore adottato diventa a tutti gli effetti figlio legittimo della coppia adottante, di cui assume il cognome e che cessano i rapporti giuridici tra il bambino e la sua famiglia d'origine (ad eccezione degli impedimenti matrimoniali).
  • sostegno e consulenza nelle adozioni internazionali;
  • sostegno alle adozioni definitive.

L'Ufficio costituisce un punto di riferimento durante tutto il percorso della famiglia adottiva, nel sostenerla  a migliorare la relazione con il figlio, a sciogliere eventuali nodi educativi durante la sua crescita o ad affrontare eventuali  momenti di criticità  anche successivamente alla dichiarazione dell'adozione.

Il servizio si attiva previo appuntamento contattando i numeri indicati dell'Uff. Adozioni comunale, 0321/3703568 o tramite richieste e-mail, adozioni@comune.novara.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adozioni nazionali e internazionali: tutte le informazioni utili

NovaraToday è in caricamento