rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Salute

Il must per l'igiene orale: lo spazzolino elettrico

Una igiene orale corretta è fondamentale se si ha a cuore la salute dei propri denti e delle gengive, è necessario quindi, come primo step, spazzolare i propri denti regolarmente, con attenzione e soprattutto con i prodotti e gli strumenti adatti.

Un’ottima idea sarebbe quella di mettere da parte lo spazzolino manuale che avete utilizzato fino ad ora e passare ad uno spazzolino elettrico, che grazie alla sua struttura e alle sue pulsazioni vi consentirà di ottenere una igiene orale migliore rimuovendo molta più placca, e in modo più efficace, rispetto ad uno spazzolino manuale.

In questa guida vi forniremo alcuni consigli per utilizzare in modo corretto il vostro spazzolino elettrico. Forse temete che sia più difficoltoso utilizzare uno spazzolino che si muova da solo o siete più preoccupati che possa nuocere alle vostre gengive? Niente paura, ecco qualche pratico e semplice consiglio da seguire per ottenere un sorriso sano e smagliante:

  • È ovviamente essenziale la manutenzione dello spazzolino, è importante quindi tenerlo in carica o comunque basterebbe inserire batterie cariche prima dell’utilizzo. L’alimentatore va sì tenuto accanto al lavandino del bagno per praticità, ma deve essere al riparo da schizzi d’acqua e pulito regolarmente, perché la pulizia deve partire dalle Base!
  • È fondamentale avere cura soprattutto delle setole dello spazzolino elettrico (o comunque dello spazzolino in generale), quindi come facevate per lo spazzolino manuale, dovete cambiare, in questo caso solo la testina, del vostro spazzolino almeno 2 o 3 volte l’anno. In tal modo avrete nuovamente setole flessibili ed efficaci. Sostituire la testina usurata non solo migliorerà l’efficacia dello spazzolamento, ma anche la vostra igiene orale, infatti, preverrà eventuali infezioni provocate dai batteri che tendono ad annidarsi tra le setole di nylon dello spazzolino.
  • Moderate la quantità di dentifricio che applicate sul vostro spazzolino, infatti, se il dentifricio si trova in quantità eccessiva si potrebbe essere invogliati ad affrettarsi nel lavaggio. Prima di cominciare a spazzolare i denti è importante bagnare la testina e applicare una Giusta dose di dentifricio.
  • Suddividi la tua bocca in quattro zone, sia per praticità sia per precisione: parte superiore destra e sinistra e parte inferiore destra e sinistra, così da concentrarsi su una zona alla volta. Posiziona lo spazzolino sull’attaccatura tra dente e gengiva compiendo dei movimenti rotatori e spostandoti da un dente all’altro, tenendo la testina rivolta a circa 45° verso la gengiva; in tal modo e con l’aiuto delle vibrazioni, la pulizia dei tuoi denti avviene in maniera più profonda rimuovendo quanta più placca è possibile.
  • Il tempo totale da dedicare alla cura della tua bocca è di circa 3 minuti. Pre ogni zona sono necessari circa 30 secondi, ma ovviamente non solo sul lato esterno dei denti, ma anche all’interno e lateralmente e sulla corona di ogni dente.
  • Per una pulizia migliore non vi è la necessità di imprimere forza sul dente o spazzolare con maggiore foga, anzi in questo modo otterremo solo il risultato opposto, con gengive stressate, rosse e sanguinanti.
  • Mai spazzolato la lingua? Se non lo hai mai fatte, sarebbe ora che tu iniziassi a farlo! Benché spesso ce ne si dimentica è importantissimo farlo, almeno quanto i denti. Anche in questo caso non si deve usare troppa forza, per non rovinare le papille gustative, basta infatti eliminare solo i batteri che possono causare l’alitosi.
  • Al termine di tutto ciò non resta che sciacquare bene la bocca e lo spazzolino, ma se si ha un alto rischio di contrarre carie è consigliato non risciacquare e tenere il fluoro in bocca in modo che agisca per una maggior protezione dei denti.

A Novara lo spazzolino elettrico si può trovare in tutte le farmacie e supermercati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il must per l'igiene orale: lo spazzolino elettrico

NovaraToday è in caricamento