Sport

Novara-Latina 2-2 | La squadra sta dando segni di ripresa

Dopo essere finito sotto di due gol nel primo tempo, il Novara recupera la partita rischiando anche di vincerla. Ottima prestazione degli over 30 Rubino, Ludi, Marianini e Pesce. Deludente invece Gonzalez

IL MATCH –  Al 4’ Rubino, questa volta partito da titolare, è già caldo con i suoi colpi di testa, ma il gol viene evitato da un pronto Iacobucci. Subito dopo corner battuto da Ludi ancora per il capitano che però non trova il tempo giusto. Al 20’, quando la partita stava diventando soporifera, a sorpresa dalla distanza Jonathas insacca tra l’esultanza dei suoi e di uno sparuto gruppo di tifosi venuti da Latina. Fino ad ora tra gli azzurri è emersa solo la rabbiosa voglia di capitan Rubino, non adeguatamente supportato dai compagni. Al 22’ Lazzari tenta l’azione personale dalla distanza, ma l’estremo difensore parata, il numero 20 azzurro avrebbe invece potuto passar palla al laterale Potouridis completamente smarcato. Al 23’ primo giallo della partita a Ludi per fallo. Al 33’ altra batosta per il Novara Calcio: rigore per il Latina (vedi foto). Jefferson entra in contatto con i difensori azzurri che però non commettono fallo, invece il direttore di gara assegna il penalty: inspiegabile la sua decisione poiché era ben posizionato. Dal dischetto Jonathas fa doppietta. Al 40’ gli animi si scaldano e Perticone si becca il giallo per fallo di reazione. Riparte quindi il Novara con un calcio piazzato di Buzzegoli che finisce direttamente tra le mani di Iacobucci. L’arbitro di Tivoli non concede nemmeno un minuto di recupero ed il Novara entra negli spogliatoi a meno 2.

Al 54’ Jefferson si fa strada tra la difesa azzurra al limite della correttezza per poi infilare un rasoterra che esce di poco alla destra di Kosicky. Un minuto più tardi gioco sull’altro fronte con lo stadio che esplode insieme alla rabbia di Rubino che da distanza ravvicinata segna il gol del 2-1. Al 61’ anche Gonzelz sembra essersi lentamente svegliato con un tiro dalla distanza che finisce alto sopra la traversa. Gli ospiti invece, forse per perdere tempo, cominciano a soffrire le fatiche della partita chiamando sostituzioni ed interventi dei sanitari in campo. Al 63’ è protagonista Lazzari, ma a lui va peggio di Rubino poiché Iacobucci si fa trovare pronto respingendo con i pugni. Al 75’ l’uomo del pareggio è Lepiller che dopo qualche giocata non esaltante riesce a ristabilire la parità e dare la carica per andare a vincerla. Gol dalla distanza per il giocatore azzurro. L’ultimo quarto d’ora è una moria di giocatori del Latina, tant’è che l’arbitro concede 6 minuti di recupero, ma gli Azzurri non riescono a conquistare i tanto agognati 3 punti.

I tifosi applaudono, la squadra ringrazia e Pesce saluta gli ospiti che gli cantano “Pesce uno di noi”.

LE PAGELLE

TABELLINO NOVARA – LATINA 2-2:

Novara (4-4-2): 1 Kosicky; 2 Perticone, 5 Ludi, 3 Potouridis (1'st 7 Lepiller), 23 Pesce; 8 Marianini, 6 Buzzegoli (24'st 26 Genevier), 4 Faragò, 20 Lazzari; 19 Gonzalez (29'st 30 Josipovic), 9 Rubino. All.: Aglietti

Latina (3-5-2): 1 Iacobucci; 23 Brosco, 4 Cottafava, 27 Esposito; 13 Ristovski, 8 Crimi, 6 Maltese (15'st 5 Bruno), 18 Morrone, 19 Alhassan (40'st Bruscagin); 9 Jefferson (26'st 16 Milani), 33 Jonathas. All.: Breda

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Marcatori: 20'pt – 34'pt (rig.) Jonathas, 11'st Rubino, 31'st Lepiller.

Ammoniti: Crimi (L), Ludi, Perticone (N)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara-Latina 2-2 | La squadra sta dando segni di ripresa
NovaraToday è in caricamento