rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sport

Hockey su pista: Azzurra eliminata dai playoff per la serie A1

Sconfitta con il Montecchio

L’Azzurra esce dai playoff per la conquista della serie A1 di hockey su pista. La sera di sabato nel piccolo ma ribollente PalaVaccari tutto esaurito è andata in scena la sfida di ritorno tra i novaresi e il Montecchio Precalcino, reduci del pareggio 4-4 ottenuto sette giorni prima al Pala Dal Lago. Una partita difficilissima per la banda di coach Mario Ferrari, arrivati a ranghi completi, ma che di fronte si trovavano la miglior squadra di A2 con elementi di assoluto livello come Posito, Campagnolo e il giovanissimo Bozzetto (classe 2005).

Il tecnico inizialmente schiera il quintetto base: Gilli, Gori, Bergamin, Gonzalez e Oscar Ferrari. Zonta dall’altra parte comincia invece con: Pavan, Zanini, Loguercio, Campagnolo e Posito. L’inizio è a favore dell’Azzurra, complice la tensione tra i padroni di casa che fa sbagliare loro anche le cose più facili; Gonzalez ha un paio di buone chance, ma a sbloccare il risultato è Ferrari al 4’. Dal 7’ all’8’ totale black out degli ospiti e veneti che realizzano tre reti in scioltezza e ribaltano il risultato con Posito (2) e Campagnolo (il migliore dei suoi). Gori accorcia al 9’, ma si capisce subito che qualcosa non va in quanto l’Azzurra perde di lucidità e Gonzalez si becca un rosso diretto per un fallo proprio sul connazionale Posito. Campagnolo segna il rigore e si va sul 4-2.

Altro black out dell’Azzurra al 12’ e Posito e Loguercio ne approfittano portando a 6 le segnature per i locali. Schena tiene in vita i suoi al 17’, poi è Mele a farsi mandare fuori con un altro rosso a 50” dalla pausa; Gilli para il rigore di Posito e a pochi istanti dalla sirena Campagnolo fissa il risultato del 1° tempo sul 7-3. Loguercio da una parte e Gori dall’altra falliscono il penalty; la gara è bella veloce e i novaresi falliscono la rete per un soffio in un paio di occasioni più per stanchezza che per demeriti. Garzaro (‘profeta in patria’) va vicinissimo al gol che arriva a 2’ dalla fine con Ferrari. Decimo fallo dell’Azzurra a 100” dal termine e Campagnolo realizza il poker personale che fissa il risultato sull’8-4.

“Un’annata comunque straordinaria – commenta coach Ferrari – Devo dire grazie a questi ragazzi, a questo gruppo e a tutti tifosi che sempre più ci hanno sostenuto. E ora ci incontreremo a breve con la società per valutare tutte le situazioni e vedere cosa fare per la prossima stagione. Il nostro principale obiettivo di quest’anno - far re-innamorare i novaresi dell’hockey - credo che sia stato ampiamente raggiunto, vedi gli oltre 700 spettatori nell’ultimo match al Pala Dal Lago”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey su pista: Azzurra eliminata dai playoff per la serie A1

NovaraToday è in caricamento