Igor Volley, cambia il format della Champions

La massima competizione internazionale per club si riorganizza per ridurre al minimo i viaggi

Foto di repertorio

Nuovo format per la Champions League 2020-2021: la massima competizione internazionale per club si riorganizza per ridurre al minimo i viaggi (e i relativi disagi, in tempi di Covid-19) e vedrà il quarto turno, ovvero la fase a gironi, venire commutato in due gironcini di tre giorni ciascuno, al posto della doppia sfida casa-trasferta tra le quattro formazioni di ciascuna Pool.

La Igor Volley, inserita nella Pool E con le campionesse russe di Kazan, le polacche del Police e le ceche dell’Olomouc, ospiterà il primo gironcino al Pala Igor, dal 24 al 26 novembre. Il programma, che sarà reso noto prossimamente, prevede due match al giorno per tre giorni per coprire i sei turni dell’intero girone d’andata della Pool E. Il gironcino di ritorno, invece, verrà disputato dal 2 al 4 febbraio a Stettino, in Polonia, sotto l’organizzazione del Police.

Non cambia, invece, la formula per la qualificazione ai quarti di finale: strapperanno il pass le cinque prime classificate di ciascuna pool e le tre migliori seconde. Il primo criterio per la classifica sarà il numero di vittorie ottenute, il secondo i punti conquistati e poi, a seguire, quoziente set e quoziente punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

Torna su
NovaraToday è in caricamento