menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Igor Volley: azzurre di nuovo in campo per la semifinale di Champions League

L'appuntamento è alle 21 di mercoledì 17 marzo, al Pala Igor di Novara

Dopo il secondo posto alle Finali di Coppa Italia Frecciarossa, la Igor Volley si prepara a tornare in campo per la prestigiosa semifinale di Champions League. L’appuntamento è alle 21 di oggi, mercoledì 17 marzo, al Pala Igor per la sfida alla corazzata Conegliano, affrontata proprio domenica nella finalissima di Coppa Italia.

Per la società azzurra, campione in carica dal maggio 2019, è la seconda semifinale raggiunta nella massima competizione internazionale per club, cui capitan Chirichella e compagne arrivano per altro con un percorso "netto" (8 vittorie su 8 in stagione) e una serie aperta di 12 successi consecutivi in Europa, 23 nelle ultime 25 gare giocate. Il match sarà trasmesso in diretta su Rai Sport Hd (in chiaro) e su Sky Sport, oltre che in streaming da Eurovolley Tv (accessibile previo abbonamento).

"Sono emozionata e felice all'idea di giocare questa doppia sfida - spiega la schiacciatrice olandese Nika Daalderop - perché per me è la prima Champions League in carriera ed è la prima volta che gioco una partita di questo livello con il club. A questo punto della competizione arrivano solo le squadre migliori, più forti, quindi non è che sia strano o penalizzante l'incrocio con Conegliano che è una delle squadre più forti al mondo. Ovviamente sarà una doppia sfida durissima ma credo si possa fare meglio di quanto visto in Coppa Italia".

"A Rimini - prosegue Daalderop - abbiamo giocato il nostro miglior match dei tre stagionali contro Conegliano e il rammarico riguarda il secondo set: avremmo potuto vincerlo e, se ci fossimo riuscite, dare poi uno sviluppo diverso all'intera partita. Cosa farà la differenza? Dovremo spingere forte in battuta, perché abbiamo visto che l'unico modo per mettere in difficoltà il loro gioco è mettere sotto pressione la loro ricezione. Questo è un'ulteriore crescita in difesa potrebbe davvero fare la differenza a nostro favore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento