Oleggio Magic Basket, prima giornata: esordio amaro ad Alessandria

Gli Squali cedono in trasferta alla Fortitudo Alessandria 62-58

Oleggio in campo con Grugnetti, Testa, Giacomelli, Pilotti e Benzoni

Avvio amaro per gli Squali. Nella prima giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket cede in trasferta alla Fortitudo Alessandria 62-58, tentando fino alla fine di provare a dare una svolta, ma senza mai di fatto riuscirci.

Alessandria in campo con Gay, Lemmi, Serafini, Zampagna e Pavone, Oleggio con Grugnetti, Testa, Giacomelli, Pilotti e Benzoni. Il primissimo canestro è di Testa dopo un minuto abbondante di gioco, poi Serafini e Zampagna portano subito coach Remonti al time out (7-2). Rientro efficace con Pilotti e Testa a sparare da tre (7-8), e sempre Testa e Grugnetti provano a mettere testa avanti (9-12). Il vantaggio però dura poco, arriva un parziale di casa di 10-0 che vale il 17-12 ed è Benzoni dalla lunetta a rompere il digiuno (19-14), dopo i primi dieci minuti il punteggio è sul 22-14. Buona reazione degli Squali, Testa, Somaschini e Bertocchi ricuciono il divario (23-21), un po’ di punto e punto e poi gli Squali devono fare già i conti con il bonus dopo quattro minuti. Benzoni arriva a una lunghezza di distanza (26-25), dall’altra parte Gallizzi centra la tripla, a cui risponde poi Garbarini (34-30). Quando gli Squali sono a un passo dall’aggancio, Alessandria trova il canestro (37-30).

Al rientro va a segno Serafini, Pilotti dalla lunetta cerca di tenere ravvicinate le distanze (39-32), anche se è difficile arginare dall’altra parte e Alessandria per un istante tocca il massimo vantaggio (42-32). I senior provano a caricare la squadra sulle spalle, aiuta anche Somaschini che a tre minuti dalla fine del quarto riaccorcia a un possesso (47-44). Sono Benzoni e Somaschini a chiudere dando una speranza concreta ai compagni (53-49). Gli ultimi dieci minuti sono da batticuore continuo, Benzoni spara dalla super distanza, Giacomelli fa a metà dalla lunetta e riazzera tutti i giochi (53-53), Serafini va avanti, Pilotti impatta di nuovo, poi la palla comincia a scottare da entrambe le parti, Pilotti ancora in lunetta, poi Grugnetti mette a segno un super furto, ma la palla non fora la retina opposta, il finale è davvero concitato, i giri in lunetta consentono ai padroni di casa di fare tesoretto e ottenere la prima vittoria: 62-58.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Operazione interforze in stazione: chiuso un bar dopo il tentato omicidio, controllate 125 persone

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Incidente a Novara, schianto fra due auto in corso della Vittoria: ragazza incastrata tra le lamiere

  • Verbania, scoperto meccanico e carrozziere abusivo

Torna su
NovaraToday è in caricamento