Verbano Cusio OssolaToday

Bivacchi forzati e danneggiati in Val Grande: indagano i carabinieri

Per i militari del Reparto carabinieri Parco Val Grande, si tratta di atti vandalici

Foto di repertorio

Bivacchi forzati e danneggiati in Val Grande. I militari del Reparto carabinieri Parco Val Grande stanno indagando su una serie di episodi che si sono verificati, e che secondo i carabinieri continuano a verificarsi, all'interno dell'area del parco nazionale.

I bivacchi sono stati chiusi a seguito di orginanza sindacale, in esecuzione del Dpr numero 50 della Regione Piemonte, per evitare la possibile fruizione in promiscuità.

Nella maggior parte dei casi, secondo i militari dell'Arma, i danni non sono stati dovuti a condizioni di necessità: in un solo caso è stato infatti ritrovato su un registro un messaggio di scuse, ma senza contatti o menzione al possibile risarcimento del danno causato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono quindi in corso una serie di accertamenti sugli episodi di effrazione, che secondo i carabinieri si configurano, per violenza, modalità e danneggiamento di lucchetti e serrature, come atti vandalici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

  • Incidente a Casalino: schianto tra due auto sulla provinciale: tre feriti

  • Scontro tra un camion e un treno merci sui binari della Domodossola-Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento