rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Verbano Cusio Ossola

Discarica abusiva in Val Vigezzo: sequestrato un terreno a Toceno

Operazione della Forestale. Sei le persone denunciate, tra cui il proprietario del terreno e i titolari di cinque imprese edili che scaricavano i propri rifiuti nell'area

Discarica abusiva scoperta dalla Forestale in Val Vigezzo. E' successo a Toceno, dove gli uomini del comando stazione carabinieri forestale di Santa Maria Maggiore hanno individuato un'area di scarico dei rifiuti ubicata in una zona periferica del comune vigezzino, raggiungibile tramite un sentiero sterraro che costeggia il torrente Melezzo.

Le indagini hanno avuto inizio dopo un normale servizio di controllo del territorio, durante il quale i militari hanno notato un autocarro carico di rifiuti edili dirigersi verso strade a scarso afflusso, lontane dalle arterie di viabilità principale della Valle Vigezzo e distanti dagli impianti autorizzati al ricevimento di rifiuti presenti in provincia.

Gli uomini della Forestale hanno così scoperto un'area di mezzo ettaro, completamente recintata da rete metallica ed allestita con cancello carraio e viabilità d’accesso per gli autocarri, destinata alla ricezione abusiva di rifiuti. Dalle indagini eseguite e dalle informazioni raccolte direttamente dall’autista dell’autocarro individuato nel momento dello scarico dei rifiuti è emerso come il proprietario dei terreni, previo accordo con le ditte conferenti, consentisse l’illecito smaltimento dei rifiuti prodotti dalle imprese rilasciando copia delle chiavi d’accesso alla struttura.

Al momento sono state individuate cinque ditte edili locali che smaltivano illecitamente i propri rifiuti presso la discarica abusiva. Naturalmente, essendo la struttura totalmente irregolare, per il conferimento del materiale non veniva prodotta alcuna documentazione di tracciabilità dei rifiuti né certificazione attestante l’onerosità o meno dei conferimenti. L’area è stata quindi posta sotto sequestro penale in attesa che l'Arpa effettui apposite verifiche volte all’individuazione e classificazione dei rifiuti presenti. Il materiale rinvenuto in superficie dai militari operanti risulta costituito prevalentemente da macerie da demolizione, calcinacci, scarti delle lavorazioni edili e rifiuti biodegradabili.

Il proprietario del terreno è stato denunciato per il reato di gestione di discarica non autorizzata di rifiuti, mentre i cinque titolari delle imprese conferenti sono stati denunciati per smaltimento illecito di rifiuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica abusiva in Val Vigezzo: sequestrato un terreno a Toceno

NovaraToday è in caricamento