rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Verbano Cusio Ossola

Anche la Val Vigezzo ha il suo "Fleximan": abbattuti due autovelox

Il responsabile è stato individuato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza

Anche la Val Vigezzo, come successo negli ultimi mesi in diverse regioni del nord Italia, ha il suo "Fleximan": è un 50enne ossolano, denunciato dai carabinieri per danneggiamento aggravato dopo aver sradicato e lasciato a terra due autovelox.

I danneggiamenti sono avvenuti lo scorso novembre, nel comune di Druogno, e hanno fatto scattare le indagini dei carabinieri della Stazione di Santa Maria Maggiore. 

Il sindaco di Druogno infatti, la mattina del 12 novembre, aveva fatto intervenire i militari dopo aver trovato a terra due colonnine per il rilevamento della velocità lungo la Statale 337. I velobox posizionati  in via Giovanni XXIII e in piazza Ferrari erano state acquistate dall'amministrazione per ridurre gli incidenti stradali e controllare la velocità nel centro abitato.

Durante le indagini i carabinieri hanno visionato anche le immagini delle telecamere della videosorveglianza cittadina, dove hanno visto una persona che camminava nei pressi dei velobox  e il momento in cui sradicava e buttava a terra una delle due strutture.

L’analisi delle immagini, inoltre, ha consentito di identificare con certezza l’autore dei danneggiamenti. Il responsabile, un 50enne residente a Druogno, è stato denunciato per danneggiamento aggravato. Il danno è stato valutato in oltre 2mila euro.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Val Vigezzo ha il suo "Fleximan": abbattuti due autovelox

NovaraToday è in caricamento