Verbano Cusio OssolaToday

Ubriaco "vola" con l'auto sopra una rotonda e finisce in un'aiuola davanti alla caserma dei carabinieri

L'incidente sotto gli occhi dei militari

Foto di repertorio

Un incidente stradale "spettacolare", per fortuna senza gravi conseguenze, proprio davanti alla caserma dei carabinieri nella serata di mercoledì 9.

Il protagonista della vicenda, E.G., 47enne di Domodossola, dopo una serata passata con gli amici stava guidando la propria Fiat Punto quando, in Regione Nosere, ha perso il controllo. L'auto ha proseguito dritto alla rotonda finendo sul marciapiede centrale, che ha fatto da trampolino da lancio: la macchina si è sollevata da terra e ha fatto un volo di diversi metri, atterrando poi nell'aiuola al centro della rotonda.

L'incidente è avvenuto sotto gli occhi dei carabinieri che, proprio di fronte alla rotonda, hanno la sede della caserma. I militari sono immediatamente intervenuti e hanno constatato che l'uomo, fortunatamente, non aveva riportato ferite, mentre la macchina era semi distrutta. Sottoposto all'alcol test il guidatore è risultato con un tasso alcolemico di 1,54 g/l, oltre tre volte il limite consentito. Ha tentato di spiegare, in maniera piuttosto confusa, che la colpa era da attribuire al fondo stradale bagnato e ad un errato calcolo delle distanze. 

Per il 47enne, già fermato in passato per guida in stato di ebbrezza, è scattato il ritiro della patente e il sequestro dell'auto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Operazione interforze in stazione: chiuso un bar dopo il tentato omicidio, controllate 125 persone

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Incidente a Novara, schianto fra due auto in corso della Vittoria: ragazza incastrata tra le lamiere

  • Verbania, scoperto meccanico e carrozziere abusivo

Torna su
NovaraToday è in caricamento