rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Verbano Cusio Ossola

Giovane investita a Vogogna, alla guida dell'auto che non si è fermata c'era il presidente della Provincia di Verbania

L'incidente risale allo scorso 31 ottobre; nell'urto la giovane non ha riportato ferite gravi. Alessandro Lana, che ha dichiarato di non essersi accorto di aver urtato qualcuno, rischia l'accusa di omissione di soccorso

Rischia un'accusa per omissione di soccorso il presidente della Provincia di Verbania, e sindaco di Piedimulera, Alessandro Lana, che nel pomeriggio dello scorso 31 ottobre, a Vogogna, ha urtato una 17enne e non si è fermato per soccorrerla. Nell'urto, la giovane è caduta riportando una microfrattura alla caviglia.

Dopo l'incidente, la madre della giovane ha voluto raccontare l'accaduto e lanciare un appello per trovare l'automobilista che non si era fermato. Ed è leggendo l'appello della donna che il presidente della Provincia Lana si è reso conto di poter essere lui il conducente dell'auto che aveva investito la 17enne. Lana si è quindi subito recato dai carabinieri per dare spiegazioni.

"Durante la guida - spiega Lana in una nota diffusa dal suo avvocato - mi sono distratto, e non ho avuto la minima percezione di aver urtato una persona, ma soltanto di aver colpito lo specchietto contro il muretto o la ringhiera del ponte, altrimenti mi sarei subito fermato. Dopo avere appreso che l’investimento della ragazza avrebbe potuto essere stato causato dal mio comportamento, mi sono immediatamente posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, presentandomi spontaneamente dai carabinieri di Premosello Chiovenda, accompagnato dal mio difensore, per il compimento di tutti i dovuti accertamenti mettendomi anche a disposizione della famiglia per incontrarli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane investita a Vogogna, alla guida dell'auto che non si è fermata c'era il presidente della Provincia di Verbania

NovaraToday è in caricamento