rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Verbano Cusio Ossola

Piedimulera, il Comune chiude la palestra e spegne metà dei lampioni per il caro bollette

Cancellate anche le luminarie per Natale. La decisione in consiglio comunale

Spegnere una parte dei lampioni, chiudere la palestra e non accendere le luminarie natalizie: sono queste le prime mosse dell'amministrazione comunale di Piedimulera per risparmiare sulle bollette.

"Abbiamo dovuto prendere delle decisioni urgenti che non ci fanno piacere ma che sono necessarie a contrastare il caro bollette anche per il nostro Comune - spiega il sindaco Alessandro Lana -. A tal proposito andremo a spegnere altri punti luce nelle zone maggiormente illuminate a partire dal centro storico, non accenderemo il riscaldamento della palestra che verrà quindi utilizzata da scuole ed asilo per l'autunno e poi dalla prossima primavera ed infine purtoppo questo Natale lo faremo senza luminarie in paese".

"A tutti i problemi cerchiamo di trovare una soluzione - prosegue il sindaco - e quindi avvieremo a breve il cantiere per la posa di un nuovo impianto fotovoltaico da 15 kw/h sull'edificio municipale che consentirà di abbattere i costi della bolletta elettrica. Il 15 settembre abbiamo mandato al ministero una richiesta di contributo di 500.000 euro per la riqualificazione energetica della palestra e stiamo progettando una centralinaper il teleriscaldamento per scuole, asilo, palestra, che cercheremo di farci finanziare all'interno della Strategia nazionale della Aree Interne presso l'unione Montana Valli dell'Ossola". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piedimulera, il Comune chiude la palestra e spegne metà dei lampioni per il caro bollette

NovaraToday è in caricamento