menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il capriolo terrorizzato nei giardini della Curia

Il capriolo terrorizzato nei giardini della Curia

Novara, due caprioli arrivano in pieno centro città: uno muore nel giardino della Curia

"Una suora aveva visto l'animale dal mattino, ma non ha avvisato i soccorsi" dicono i volontari del Rifugio Miletta. Salvato invece l'altro animale al Sacro Cuore

Due caprioli sono stati trovati ieri a Novara: uno al Sacro Cuore e l'altro addirittura nel giardino della Curia in piazza Puccini, dietro al Duomo. 

Il salvataggio al Sacro Cuore

Il primo animale è stato trovato in via Monteverdi, incastrato in una recinzione: sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con la collaborazione dei volontari del Rifugio Miletta, associazione che si occupa di animali in difficoltà. Il capriolo è stato salvato e portato al rifugio ad Agrate Conturbia, dove è stato curato da un veterinario. "Il capriolo è già stato liberato - dice Alessandra Motta - In questo caso si è seguita la procedura corretta: appena l'animale è stato avvistato alcuni passanti hanno chiamato il 112, che ha allertato i vigili del fuoco e noi".

Morto il capriolo nei giardini della Curia

Purtroppo invece è andata diversamente per l'altro capriolo che si è ritrovato, suo malgrado, all'interno dei giardini della Curia, in pieno centro cittadino. "Siamo stato avvisati intorno alle 18, più o meno allo stesso orario in cui siamo intervenuti in via Monteverdi. Siamo arrivati cinque minuti dopo i vigili del fuoco, che ci hanno raccontato che l'animale correva come impazzito, sbattendo contro muri e recinzioni per cercare una via di fuga, e poi si è incastrato in una inferriata. Purtroppo lo stress di rimanere tutto il giorno bloccato lo ha portato a morire: quando siamo arrivati abbiamo provato ad aiutarlo, ma ci è morto tra le mani". "La sua morte è stata provocata dall'indifferenza - continua Alessandra Motta - perchè già dal mattino, intorno alle 6, il capriolo era stato visto da una suora che però non ha avvisato nessuno e solo dopo 12 ore sono scattati i soccorsi. É quasi certamente morto d'infarto per lo stress provocato dal rimanere bloccato".

Perchè due caprioli erano in centro città?

Ma come hanno fatto due caprioli o trovarsi in centro città? "Sono animali che si muovono di notte, è probabile che siano arrivati in città prima dell'alba - prosegue la volontaria - Il motivo per cui questi animali si spingono sempre di più verso i centri urbani è la crescente spinta antropica: siamo noi che stiamo togliendo loro il territorio. Non esistono corridoi ecologici che permettano a questi animali di spostarsi in sicurezza, come hanno sempre fatto, e quindi finiscono per attraversare strade o arrivare in città. In tutta Europa i corridoi ecologici sono ormai una realtà, mentre da noi non sono previsti e questi sono i risultati". Difficile dire da dove arrivassero: i caprioli percorrono molti chilometri, soprattutto di notte, e non sarebbe possibile riscostruire il loro tragitto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, in Piemonte da oggi sarà possibile accedere al proprio "percorso vaccinale"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento