Luce e gas: le famiglie piemontesi nel 2018 hanno speso di più

Codacons propone una campagna di risparmio

E’ stato un 2018 più costoso in Piemonte per quanto riguarda l’energia. A dichiararlo è il Codacons, che ha elaborato uno studio sulla spesa che è toccata alle famiglie con gli aumenti di luce e gas.

Nel dettaglio

“Dal primo gennaio al 31 dicembre 2018 le famiglie del Piemonte che rientrano nel “mercato tutelato” (circa 1,2 milioni di nuclei per l’energia elettrica e 1 milione di famiglie per il gas) hanno subito una maxi stangata complessiva pari a 100,3 milioni di euro a causa dei rincari di luce e gas. Le tariffe della luce, nell’ultimo anno, hanno infatti registrato un incremento del +11,12% rispetto al 2017, portando i consumatori della regione a spendere circa 39,2 milioni di euro in più su base annua solo per l’elettricità; il gas è aumentato invece del +13,67%, con un aggravio per le tasche delle famiglie del Piemonte pari a +61,1 milioni di euro. E rincari delle bollette sono previsti anche per il 2019 a causa delle quotazioni petrolifere destinate a rialzare la testa nei prossimi mesi, con effetti diretti negativi sulle tasche dei cittadini”: questa la denuncia dell’associazione.

Campagna di sostegno

 E’ sempre Codacons a lanciare la campagna “Stop rincari energia”, un gruppo d’acquisto del tutto gratuito per i cittadini. L’iniziativa mira a mettere insieme un elevato numero di consumatori che vogliono passare a un contratto di energia meno oneroso a condizioni contrattuali garantite da un’associazione che tutela i diritti dei consumatori. Tutti i consumatori del Piemonte possono da oggi già registrarsi al gruppo d’acquisto sul sito che ha lo stesso nome della campagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento