rotate-mobile
Attualità

Un'enorme coperta coprirà piazza Martiri per dire: "No alla violenza sulle donne"

Per realizzare l'installazione è stata chiesta la collaborazione di tutti: bisogna creare 1.600 quadrati a maglia

Arriva anche a Novara "Viva Vittoria", l’opera relazione condivisa per contribuire a dire No alla violenza sulle donne e aiutare le donne vittime di maltrattamenti.

Sarà un’enorme installazione artistica formata da migliaia di coperte fatte a maglia che il 24 novembre ricopriranno piazza Martiri. Per realizzarla bisogna creare, a ferri o all'uncinetto, almeno 1600 quadrati di 50x50 centimetri, per questo è richiesta la collaborazione di tutti. Ogni quattro quadrati verrà composta una coperta cucita con un filo rosso che sarà oggetto di una raccolta fondi a favore di tre associazioni del territorio che si occupano di aiutare concretamente donne vittime di maltrattamenti: Aied, Liberazione e Speranza e il Centro Anti Violenza Area Nord Novarese.

Gli obiettivi che Viva Vittoria si prefigge di raggiungere con l’evento a Novara sono principalmente tre: sensibilizzare al tema e attivare la comunità per fare qualcosa subito per fermare la violenza sulle donne, raccogliere fondi a favore di associazioni di Novara e provincia e creare una rete attiva di associazioni, volontari e persone.

Il progetto Viva Vittoria, nato nel 2015 a Brescia e che ad oggi ha coinvolto più di 30 delle più importanti piazze delle città d’Italia, è stato presentato ufficialmente ieri, lunedì 12 febbraio, nella sede del Circolo dei Lettori al Castello di Novara alla presenza di autorità, rappresentanti delle associazioni organizzatrici e beneficiarie, di enti, associazioni e volontari che hanno già confermato il proprio sostegno.

A spiegare nel dettaglio quanto accadrà e l'evoluzione di Viva Vittoria da adesso fino al 24 novembre è stata Raffaella Pasquale, in rappresentanza delle associazioni Attivalamente e il corpo APS, Agorà Donatello, Il Cerchio Magico, CreAttivi-Officina di idee, "Per la realizzazione del progetto chiediamo l’esecuzione di quadrati di maglia lavorati ai ferri o all’uncinetto. Ogni partecipante realizza uno o più quadrati nelle dimensioni 50×50 cm ed aggiunge la propria firma su ciascuno apponendo una targhetta: questo rappresenta il proprio 'No alla violenza sulle donne'. Le coperte da 100x100 cm nascono dall’unione di 4 quadrati che verranno cuciti insieme da volontarie con un filo rosso di lana, espressione di unione e di relazione. Ciascuna coperta avrà poi una etichetta di Viva Vittoria numerata. Ogni coperta sarà dunque il frutto del lavoro di 7 persone: 4 realizzeranno i quadrati, 1 assemblerà i quadrati per colore e spessore, 1 li cucirà e 1 attaccherà l’etichetta numerata.

Le coperte saranno cucite in uno spazio aperto al pubblico dedicato all’iniziativa, che si trova in via Alcarotti 1, e che verrà aperto nelle prossime settimane per raccogliere i quadrati che verranno consegnati anche nei vari punti raccolta della città e in zona. Questo luogo permetterà a tutti i volontari di assemblare i materiali e organizzare l’imponente installazione artistica che verrà allestita il 24 novembre. In quest’occasione le coperte potranno essere scelte dalla cittadinanza e portate a casa a fronte di una donazione.

Tutte le coperte 100x100 che verranno realizzate saranno posizionate affiancate le une alle altre in piazza Martiri a Novara, fino a ricoprire tutto il selciato e gli spazi intorno. Per fare questo serviranno almeno 1.600 coperte.

Gli obiettivi che Viva Vittoria si prefigge di raggiungere con l’evento a Novara - ha aggiunto Pasquale - sono principalmente tre. Primo, sensibilizzare al tema e attivare la comunità per fare qualcosa subito per fermare la violenza sulle donne. Secondo, raccogliere fondi a favore di associazioni di Novara e provincia presenti ed attive su questo tema attraverso le coperte che verranno posate. Terzo, creare una rete attiva di associazioni, volontari e persone che, avendo avuto modo di conoscersi per questo progetto, potrà rimanere attiva anche dopo la realizzazione dell’evento. Nel progetto può essere coinvolta tutta la popolazione in modo trasversale e in varie modalità, dai bambini agli anziani. I bambini, ad esempio, saranno coinvolti, tramite le scuole, per disegnare le borse che serviranno nel momento della distribuzione delle coperte. I centri anziani sono già all’opera per realizzare i quadrati, i volontari di tutte le età potranno darci una mano il giorno dell’evento".

I punti di raccolta dove consegnare i quadrati:

Spazio Viva Vittoria Novara – via Alcarotti 1 – Novara (apertura prevista a marzo)
Agorà Donatello - piazza Donatello 1 - Novara
Verde Idea- via XXIII Marzo 204/A - Novara
Centro Estetico Margherita – corso Trieste 21/d - Novara
Erboristeria La Rugiada – corso della Vittoria 5/f - Novara
Agenzia Immobiliare SOLUZIONI RE - via Alfieri 3/b - Novara
Agenzia Immobiliare SOLUZIONI RE - corso Torino 30 – Novara (sede attiva dal 15 marzo)
Sede CNA Piemonte Nord – viale Dante 37 - Novara
Sedi e uffici CNA Piemonte Nord province di Novara, Vercelli, VCO
Manifattura Sesia - via Tosalli 67/69 - Fara Novarese
Spazio Mani intrecciate – corso Pavia 17 – Vigevano

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'enorme coperta coprirà piazza Martiri per dire: "No alla violenza sulle donne"

NovaraToday è in caricamento