rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità Borgomanero

Borgomanero, l'ordinanza: "In strada vietati gli assembramenti di quattro o più persone"

Divieto anche di consumare bevande alcoliche in strada e di intralciare "la libera circolazione dei veicoli e dei pedoni"

Ha già fatto discutere l'ordinanza anti-movida del Comune di Borgomanero.

Il sindaco Sergio Bossi ha infatti firmato un'ordinanza valida "nelle giornate di giovedì, venerdì sabato e domenica dalle ore 22.00 alle ore 24.00 e dalle ore 0.00 alle ore 5.00" nella zona del centro storico, in particolare in piazza Martiri della Libertà, in corso Cavour, in corso Garibaldi, in corso Mazzini, in corso Roma, in via Rosmini, in piazza XX Settembre e nelle vie interne del centro.

Sull'ordinanza si legge che "sono vietati gli assembramenti riunioni di quattro o più persone" e che "è vietato lo stazionamento di persone che possano intralciare o disturbare la libera circolazione dei veicoli e dei pedoni, e/o arrecare disturbo della quiete e del riposo dei cittadini", pena una sanziona tra 1000 e 4000 euro. A sottolineare che il problema si pone soprattutto nelle serate del fine settimana, quelle di "movida", l'ordinanza precisa che "é vietata la vendita per asporto, la detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi gradazione alcoolica ed in qualunque contenitore sul suolo pubblico, con esclusione dei dehors dei bar" pena la multa di 100 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero, l'ordinanza: "In strada vietati gli assembramenti di quattro o più persone"

NovaraToday è in caricamento