rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità

Emergenza ponti a Novara: Terdoppio e Agogna da abbattere, cavalcavia XXV Aprile da sistemare

Nessun rischio invece per il cavalcavia  Porta Milano dopo la crepa che si è aperta nell’asfalto

Due ponti sono da abbattere e ricostruite completamente e uno da sistemare, almeno in parte. Questo è il bilancio emerso dall’ultimo consiglio comunale di Novara a proposito della situazione di ponti e cavalcavia a Novara.

Come era già stato annunciato nei mesi scorsi è ormai sicuro che il ponte sul Terdoppio di corso Trieste, che da agosto è a senso unico alternato, dovrà essere abbattuto e ricostruito. La soluzione che sarà adottata sarà probabilmente quella di realizzare un ponte militare provvisorio, in attesa che l’attuale ponte sia demolito e rifatto.

Anche il ponte sull’Agogna in via Biandrate, dove da maggio non possono transitare mezzi pesanti, dovrà essere abbattuto. Qui realizzare un ponte provvisorio sarebbe più complicato, quindi si sta pensando di utilizzare il ponte attuale in attesa che sia realizzata una nuova struttura più a monte o più a valle.

Poi c’è la questione del cavalcavia XXV Aprile, franato in parte lo scorso 9 ottobre: il Comune prevede che, salvo imprevisti, a gennaio le analisi e la progettazione per la sistemazione del cavalcavia saranno conclusi. A quel punto sarebbe quindi possibile assegnare i lavori per la sistemazione e la riapertura. Attualmente la Procura ha messo sotto sequestro la struttura, ma i tempi dovrebbero essere rispettati.

Si è poi aggiunta l’ultima questione del cavalcavia Porta Milano, dove nel pomeriggio di venerdì 2 dicembre diversi cittadini hanno notato una crepa. Immediato è stato il sopralluogo da parte dei tecnici: sembra siano esclusi danni strutturali.

Il Movimento 5 Stelle, vista la situazione, ha chiesto che sia nominato “un commissario straordinario che gestisca questa grande emergenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza ponti a Novara: Terdoppio e Agogna da abbattere, cavalcavia XXV Aprile da sistemare

NovaraToday è in caricamento