Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Lupi nelle campagne di Novara: "Nessun pericolo per l'uomo"

Gli animali sono pochi e non sono pericolosi

I lupi nelle campagne novaresi ci sono, ma sono pochi e non sono pericolosi.

"I recenti avvistamenti di esemplari di lupo nelle campagne novaresi stanno creando un certo allarmismo tra la popolazione e per questo è necessario fare un po’ di chiarezza per evitare un approccio poco corretto al problema - spiega il consigliere delegato alla Caccia e alla Pesca Maurizio Nieli - Il lupo è una specie protetta da leggi nazionali ed europee. La Direttiva Habitat 92/43/CEE, recepita dal nostro Paese con il Dpr 357 dell’8 settembre 1997, colloca il lupo tra le specie la conservazione delle quali richiede la designazione di zone speciali di conservazione oltre che tra le specie prioritarie, di interesse comunitario che richiedono una protezione rigorosa, impegnando gli Stati membri ad assicurare uno “stato di conservazione soddisfacente, degli habitat naturali e delle specie di fauna e flora selvatiche di interesse comunitario”. Negli ultimi quarant’anni il ritorno del lupo è stato favorito da fattori di natura ecologica e socio-economica come l’abbandono di molte zone coltivate, fatti che hanno consentito il ripristino di condizioni ecologiche idonee per un grande predatore. Negli spazi disabitati e boscati – prosegue il consigliere – il lupo ha inoltre trovato una massiccia presenza di ungulati selvatici, come cinghiali, caprioli e daini, oggi ampiamente diffusi. Attualmente è attivo il progetto “Life wolf alps.eu” finalizzato ad azioni “coordinate per migliorare la coesistenza fra lupo e attività umane a livello di popolazione alpina”. Questo progetto prevede il monitoraggio della popolazione di lupo per una durata di 5 anni tra il 2019 e il 2024".

Le segnalazioni e i campioni prelevati sul territorio novarese "sono attualmente allo studio presso il Centro Grandi Ungulati del Parco Alpi Marittime: i risultati - precisa il consigliere - saranno pubblicati nella prossima primavera-estate. I risultati di un precedente studio concluso nel 2018 davano la presenza del lupo in provincia di Novara come sporadica, mentre, attualmente, sembra che vi sia la presenza di esemplari in dispersione".

Per quanto riguarda la pericolosità di questo animale nei confronti dell’uomo "bisogna ribadire, come sostenuto anche dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, che i lupi sono animali elusivi, che non comportano rischi per l’uomo tanto che non si solo rilevati in tempi recenti attacchi nei confronti delle persone. La Provincia – conclude il consigliere - continuerà a seguire il monitoraggio della specie e invita chiunque possa fornire dati relativi ad avvistamenti o altre informazioni in merito a contattare l’Ufficio Caccia così da poterle trasmettere ai tecnici incaricati del progetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lupi nelle campagne di Novara: "Nessun pericolo per l'uomo"

NovaraToday è in caricamento