Maltempo, nel novarese 150 interventi dei vigili del fuoco tra il 2 e 3 ottobre

I pompieri stati impegnati anche in alcuni soccorsi a persona dovuti all'esondazione del fiume Sesia

Eseguiti anche alcuni interventi dovuti all'esondazione del fiume Sesia

Due giorni di maltempo e oltre 100 interventi dei vigili del fuoco nel novarese. Nelle giornate di venerdì 2 e sabato 3 ottobre, infatti, l'intero Comando provinciale del vigili del fuoco di Novara - con i distaccamenti di Arona, Borgomanero e Romagnano Sesia - ha dovuto eseguire 150 interventi dovuti al maltempo che ha colpito duramente le provincie di Novara e Verbania.

Molti gli interventi per tagli piante, dissesti statici e danni d'acqua, oltre ai soliti interventi di routine. I vigili del fuocono sono inoltre stati impegnati in alcuni soccorsi a persona dovuti all'esondazione del fiume Sesia. In particolare verso le 7 di sabato 3 ottobre, una squadra di soccorritori acquatici è intervenuta nel comune di Recetto presso la struttura "Casa sul fiume" per soccorrere 3 persone che erano rimaste isolate: le persone sono state tratte in salvo con tecniche fluviali/alluvionali. Nel pomeriggio, invece, i pompieri hanno provveduto all'evacuazione di circa 30 persone nel comune di Vinzaglio, in frazione Torrione.  Qui è stato inoltre posizionato il "posto di comando avanzato" (sala operativa mobile) per il coordinamento delle operazioni di soccorso e per mantenere un presidio sul posto per la notte.

Infine, nel pomeriggio di sabato 3 ottobre 3 vigili del fuoco del Gruppo operativo speciale, con mezzi movimento terra, è stato inviato nel cuneese a supporto delle attività di soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento