menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Maltempo, continua a piovere: allagamenti e disagi tra novarese e Vco

Secondo il bollettino di Arpa, una progressiva attenuazione dei fenomeni è prevista dalla tarda mattinata di sabato

Continua a piovere senza sosta su novarese e Vco, dove dalla mattinata di oggi, venerdì 2 ottobre, persiste l'allerta meteo (livello arancione).

Secondo il bollettino di Arpa Piemonte, le intense precipitazioni hanno determinato un generale incremento dei livelli idrometrici del reticolo idrografico secondario della regione. In particolare nella zona del verbano si segnalano superamenti delle soglie di guardia per il torrente Anza e per lo Strona a Gravellona Toce.

Maltempo: aperta la sala operativa della Protezione civile per allerta arancione

L'ondata di maltempo ha provocato diversi allagamenti e disagi alla viabilità. A Cavaglio, a causa di un allagamento, è stato chiuso al traffico il tratto urbano della strada provinciale 22 Ghemme-Cavaglio. A Stresa una frana ha causato la chiusura di un tratto di strada nei pressi della frazione Someraro. A Verbania via Piano Grande è stata chiusa al traffico per allagamento; per lo stesso motivo chiuso anche lo svincolo di Baveno sull'A26. In Val Formazza è stata disposta la chiusura, in via precauzionale, della Statale 659 tra le località di Canza e Cascate del Toce.

Disagi anche per i pendolari: dalle 19 il traffico ferroviario della linea Novara-Biella è sospeso tra le stazioni di Rovasenda e Cossato a causa delle avverse condizioni meteo che hanno provocato l'allagamento della sede ferroviaria.

Le previsioni per il fine settimana

Le previsioni per le prossime ore

Secondo Arpa, le prossime ore continueranno a essere caratterizzate da forte e diffuso maltempo sulla regione. Una decisa intensificazione delle precipitazioni, a possibile carattere temporalesco, è in corso sul settore settentrionale e nordoccidentale e persisterà per le prossime 12 ore, con cumulate attese intorno ai 200-250 mm. Una progressiva attenuazione dei fenomeni è prevista dalla tarda mattinata, con piogge residue sul verbano.

La persistenza delle precipitazioni porterà a un sensibile aumento dei livelli idrometrici anche nei corsi d'acqua principali. Nel nord Piemonte i livelli di Sesia e Toce aumenteranno fino a superare le soglie di guardia mentre il livello del Lago Maggiore sarà in crescita nelle prossime ore, con valori che rimarranno al di sotto dei livelli di guardia fino alla giornata di sabato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Borgomanero, uomo accoltellato: è grave

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento