rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Novara, operatori anti discriminazioni in Piemonte, al via il corso all'Omar

Gli operatori saranno dei punti informativi in Piemonte

Ieri la prima lezione. È iniziato nel pomeriggio del 7 aprile, all’Iti Omar di Novara, il corso di formazione per le nuove operatrici e operatori dei Punti informativi della Rete regionale contro le discriminazioni in Piemonte operanti sui territori provinciali di Novara, Biella e Vercelli.

Il corso è promosso dal Nodo contro le discriminazioni della Provincia di Novara, con il sostegno della Regione Piemonte, ed è organizzato da Enaip in collaborazione con Ires Piemonte.

"L’iniziativa – ha spiegato il consigliere delegato alle Pari opportunità della Provincia di Novara Annaclara Iodice - è articolato in nove lezioni, in parte in presenza e in parte a distanza, e si concluderà a fine maggio. Sono trentasette le persone iscritte, operanti presso associazioni, scuole, Enti di formazione, Centri per l’impiego, sindacati, cooperative sociali, Enti locali, Enti gestori dei Servizi socio-assistenziali. La formazione intende fornire le competenze di base per saper riconoscere le principali forme di discriminazione fondate su molteplici fattori, tra i quali la disabilità, il sesso, l’origine etnica, l’orientamento sessuale, al fine di prevenirle e contrastarle. Questa attività si inserisce nel percorso di rafforzamento della Rete regionale contro le discriminazioni in Piemonte sui territori delle Province di Novara, Biella e Vercelli, in attuazione della Legge regionale 5/2016. Grazie ai nuovi Punti informativi – conclude il consigliere - la Rete si avvicina ancor più alle persone a rischio di discriminazione favorendo la diffusione di informazioni corrette, la consapevolezza e l'emersione di situazioni discriminatorie che troppo spesso rimangono taciute".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, operatori anti discriminazioni in Piemonte, al via il corso all'Omar

NovaraToday è in caricamento