Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

Radiologia domiciliare, in sei mesi oltre 100 lastre a domicilio

Grandi risultati per il servizio che consente di effettuare radiografie in casa o in Rsa senza spostare i pazienti fragili

Oltre 100 radiografie a casa o in struttura, senza necessità di recarsi in ospedale.

Dal mese di giugno 2022 è partita l’attività di radiologia domiciliare nell’Asl Novara per l’esecuzione di radiografie rivolte alle persone allettate: nei primi sei mesi di attività sono stati eseguiti circa un centinaio di esami, di cui oltre 70 a casa e 25 in Rsa.

Il servizio è rivolto alle persone fragili, senza obbligarle così ad un trasporto in ospedale. Lo speciale “trolley” al seguito del tecnico di radiologia è un apparecchio radiologico all’avanguardia per svolgere radiografie a torace, colonna vertebrale, bacino e anche, ossa lunghe e relative articolazioni: una volta effettuati, le immagini vengono inviate al medico radiologo per la refertazione.

L'apparecchiatura radiologica portatile è stata donata della Fondazione Banca Popolare di Novara e dell’Azienda Cimberio Spa di San Maurizio D’Opaglio, con il contributo dell’associazione Pronefropatici “Fiorenzo Alliata” di Borgomanero e il supporto del Lions Club Borgomanero Host, che ha anche donato un'auto per gli spostamenti dei tecnici. 

"Grazie alla donazione e alla collaborazione tra distretti, medici, radiologia e direzione medica ospedaliera, è possibile così dare una risposta concreta ai bisogni di anziani fragili, evitando inutili e difficili trasferimenti in ospedale. L’obiettivo per il 2023 è quello di offrire a un numero sempre maggiore di persone fragili le prestazioni sanitarie sul territorio" ha commentato Angelo Penna, direttore generale dell’Asl Novara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radiologia domiciliare, in sei mesi oltre 100 lastre a domicilio
NovaraToday è in caricamento