Attualità

Novara, proclamati 5 giorni di sciopero nel settore sanità: a rischio visite ed esami all'Asl e in ospedale

L'agitazione per protestare contro l'obbligo vaccinale

Cinque giorni di sciopero, che coinvolgeranno soprattutto la sanità e che potranno portare disagi per gli utenti di ospedali e Asl, anche a Novara.

La Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali ha indetto lo sciopero che, si legge sul sito, "interesserà dal 15 ottobre prossimo fino al 20 ottobre prossimo tutti i settori lavorativi in cui vi è l’obbligo vaccinale e l’obbligo di presentazione del certificato verde. Gravi le accuse della Fisi nei confronti del Governo della Nazione, che impedisce al personale dipendente non vaccinato di poter lavorare (sospensione dal lavoro) e lo discrimina nei confronti di coloro che si sono vaccinati".

L'Asl di Novara e l'ospedale Maggiore hanno comunicato quindi che potrebbero esserci interruzioni e ritardi nei servizi erogati, come visite ed esami, ma che saranno assicurate tutte le prestazioni indispensabili garantite per legge a salvaguardia dell’emergenza-urgenza e della salute dei cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, proclamati 5 giorni di sciopero nel settore sanità: a rischio visite ed esami all'Asl e in ospedale

NovaraToday è in caricamento