menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, in Piemonte utilizzato l'80,7% delle dosi di vaccino disponibili

Vaccinate 618.207 persone, 194.632 hanno ricevuto anche la seconda dose

Sono 10.252, tra cui 8.278 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate giovedì all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.40). A 7.190 è stata somministrata la seconda dose.

Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 618.207dosi (delle quali 194.632 come seconda), corrispondenti all’80,7% delle 766.330 finora disponibili per il Piemonte.

Al quarto giorno dall’avvio le preadesioni della fascia 70-79 anni attraverso il portale www.ilPiemontetivaccina.it sono state in tutto 128.117. Invece 64.431 le richieste di vaccinazione per persone estremamente vulnerabili e disabili gravi e 14.264 per conviventi e caregiver espresse tramite i medici di famiglia.

Dopo il via libera delle scorse ore al vaccino AstraZeneca da parte dell’Ema (l’Agenzia europea per i medicinali), il Piemonte è pronto a far ripartire immediatamente le convocazioni. Si attende solo la revoca del blocco da parte di Aifa (l’Agenzia italiana del farmaco).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Allarme truffe: "Attenzione ai falsi tecnici e ai finti agenti"

  • Attualità

    Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento