Novara, fermato per un controllo e trovato con 5 dosi di cocaina e 800 euro in contanti

Arrestato dai carabinieri un 34enne novarese bloccato al Torrion Quartara

La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri

Arrestato dai carabinieri perchè trovato in auto con cocaina e 800 euro in contanti. E' successo nella serata di ieri, lunedì 12 agosto, a Novara.

A finire nei guai, un 34enne novarese incensurato, che è stato fermato dai militari dell'Arma al Torrion Quartara. L'uomo è stato notato da una pattuglia della stazione dei carabinieri di Novara mentre si aggirava con fare sospetto a bordo della proprio auto. Dopo avergli intimato l'alt, i militari hanno notato che il 34enne si comportava in modo nervoso e hanno approfondito il controllo, trovanto il denaro nel portafogli e cinque dosi di cocaina nascoste nel vano porta oggetti dell'auto.

I carabinieri hanno quindi esteso la perquisizione anche all'abitazione dell'uomo, dove con l'aiuto del cane "Baldo" della polizia locale di Trecate sono stati trovati, ben nascosti, altri 160 grammi di cocaina, 500 euro in contanti, e un bilancino elettronico.

Il 34enne è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e portato nel carcere di via Sforzesca.

Potrebbe interessarti

  • Nuovo ospedale di Novara, a rischio il progetto della Città della Salute

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Città della salute, l'ordine dei medici: "Non ci interessano le beghe politiche, si dia il via libera"

I più letti della settimana

  • Motociclista novarese di 25 anni muore in un incidente in Calabria

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Lite in casa tra due coinquilini: uno dei due lancia il cane dalla tromba delle scale

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana di Ferragosto

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

Torna su
NovaraToday è in caricamento