Cronaca

Appena scarcerato aggredisce (di nuovo) la mamma e finisce in carcere a Novara

L'uomo era uscito dal carcere di Biella lo stesso giorno

Aveva finito di scontare la pena nel carcere di Biella dove era denuto da metà febbraio e rientrato a casa ha aggredito nuovamente la mamma ritenendolo responsabile dell'arresto.

Protagonista dell'episodio un uomo di 55 anni di Casalgiate che a metà febbraio era stato arrestato dalla polizia di Novara in seguito alla denuncia fatta dalla mamma, una donna 75enne con problemi di deambulazione, che stanca delle continue liti con il figlio, aveva trovato il coraggio di denunciarlo per i maltrattamenti subiti negli anni che avevano portato, nel giro di pochi mesi, ad almeno otto interventi delle forze dell’ordine.

La sera di sabato, 16 marzo, la donna ha dovuto chiamare per l'ennesima volta le forze dell'ordine perchè il figlio ubriaco e appena scarcerato, dopo essere stato arrestato per gli stessi comportamenti, la stava minacciando ed aveva un comportamento violento nei suoi confronti. 

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno trovato la donna in evidente stato di agitazione chiusa all’interno della casa. Il figlio, scarcerato lo stesso giorno dalla casa circondariale di Biella, appariva in palese stato di alterazione dovuta all’eccessivo consumo di sostanze alcoliche. Il cortile interno della casa e l’attigua attività commerciale di famiglia erano completamente ricoperti di materiale e diverse sedie riverse.

La donna, in lacrime per gli insulti ricevuti dal figlio che la ritenevaessere  la causa del precedente arresto, ha raccontato ancora una volta agli agenti di essere stanca delle continue liti con il figlio che hanno portato, nel giro degli ultimi mesi, ad una decina di interventi delle forze dell’ordine. L'uomo è stato nuovamente arrestato per maltrattamenti in famiglia e trasferito al carcere di Novara.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena scarcerato aggredisce (di nuovo) la mamma e finisce in carcere a Novara
NovaraToday è in caricamento