rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Arrivano i "condomini con la targa"

Gli amministratori dei palazzi novaresi sono tenuti, entro 90 giorni, ad esporre nome e recapiti. Ai controlli provvederà la polizia municipale

E’ stata emanata oggi l’ordinanza sindacale numero 623, che impone agli amministratori di condominio, entro 90 giorni, di esporre all’esterno degli immobili di competenza una targa che riporti l’indicazione del proprio nominativo, indirizzo, numeri telefonici di riferimento ed anche l’associazione di categoria di appartenenza.

"Abbiamo verificato più volte - ha spiegato il sindaco Andrea Ballarè - che c’è l’esigenza di favorire le verifiche di competenza da parte degli enti preposti alle attività di controllo e pubblica sicurezza e di conoscere il referente per tutti i problemi che possono riguardare il condominio, soprattutto in occasione di eventi che possono danneggiare l’edificio, per la manutenzione dello stabile e per esigenze di sicurezza e di incolumità pubblica".

Il caso tipico sono le nevicate invernali, durante le quali sono gli amministratori di condominio i responsabili della pulizia dei marciapiedi antistanti i diversi fabbricati. Ma la presenza delle informazioni può essere utile anche in casi più complessi, quali sono eventi che prevedono l’intervento della Protezione Civile.

L’ordinanza dà disposizioni precise anche sulla realizzazione della targa: dovrà avere dimensioni massime di 20 cm x 15, realizzata in ottone e essere esposta all’ingresso dei condomini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano i "condomini con la targa"

NovaraToday è in caricamento