Furti in appartamento, la polizia trova tre ladri

Dopo lunghe indagini in manette tre persone

Ci sono volute lunghe indagini, ma alla fine la polizia è risucita a trovare i responsabili di alcuni furti.

Sono stati denunciati due novaresi, uno di 20 anni e uno di 60 anni, e un cittadino rumeno, tutti e tre con precedenti per furti. I tre avrebbero compiuto dei furti tra la fine del 2012 e il 2016 nella zona della Bicocca e di Sant'Agabio. I malviventi agivano forzando una finestra per entrare negli appartamenti da svaligiare e poi rubavano oggetti preziosi e soldi, ma anche indumenti di marca e dispositivi tecnologici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora, grazie al lavoro coordinato tra la squadra mobile, squadra volante e la polizia scientifica, anche grazie a risultanze tecnico scientifiche, gli autori dei furti sono stati individuati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

  • Trecate, dà in escandescenza al supermercato e aggredisce un agente di polizia locale: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento