Sorpreso a gettare carcasse di animali nel bosco, nei guai un imprenditore novarese

L'imprenditore si liberava di animali sia selvatici sia domestici, i clienti pagavano però il servizio

Denunciato per abbandono di carcasse di animali senza seguire le normali procedure. L'operazione è stata messa a segno nei giorni scorsi dai carabinieri forestali di Oleggio ai danni di un imprenditore residente in provncia e a capo di un'azienda di Vaprio. L'uomo abbandonava carcasse di animali selvatici e domestici nei boschi o in aree poco visibili. 

Il tutto è partito alcuni mesi fa, a marzo, e le forze dell'ordine sono arrivate all'azienda per un controllo insieme ai medici di Asl. Durante il controllo è stato sequestrato un mezzo (aveva all'interno animali morti) perché non idoneo al trasporto di alcun tipo di rifiuto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'imprenditore c'è anche il reato di frode in commercio visto che i clienti pagavano per smaltire le carcasse e i rifiuti secondo il normale iter ed erano quindi ignari di ciò che invece accadeva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

Torna su
NovaraToday è in caricamento