rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Incidenti stradali

Novara, frana il cavalcavia XXV Aprile: salva la donna alla guida dell'auto inghiottita

Un'auto è stata inghiottita dalla voragine. Strada bloccata, sul posto i soccorsi

Una tragedia sfiorata. E’ salva, sotto shock, ma in buone condizioni la persona che questa mattina era alla guida di auto e stava scendendo dal cavalcavia del XXV Aprile in direzione Trecate quando parte dello stesso è crollato aprendo una voragine. L’auto si è trovata all’improvviso in bilico e incastrata contro il guard rail. La donna al volante, che stava tornando a Trecate dopo aver accompagnato la figlia a Novara, è stata estratta e trasportata al Maggiore di Novara per gli accertamenti.

Le foto del crollo al cavalcavia XXV aprile

Cavalcavia franato: traffico paralizzato in tutta la città

Sul posto soccorsi, carabinieri e vigili del fuoco

Sul posto, oltre ai soccorsi, sono intervenuti una squadra dei vigili del fuoco di Novara per mettere in sicurezza l’intera area e i carabinieri sempre di Novara. Fortunatamente non è crollato il ponte, ma l’imbocco sulla parte sinistra entrando in città, in discesa sulla destra andando verso Trecate. Il crollo è avvenuto dove c’è la spalletta e una grande porzione di terra e non ancora le campate del ponte. Il ponte e la strada sono stati chiusi immediatamente e lo sono ancora.

La testimonianza della vittima

Traffico deviato

Il traffico è stato deviato e l’ingresso da Novara è consigliato da corso XXII marzo per evitare lunghe code. Non si sa quando sarà riaperta la circolazione, via San Bernardino e la ferrovia sono percorribili. Dato che il ponte sul Terdoppio di corso Trieste è percorribile a senso unico alternato per alcuni lavori, la viabilità rischia di essere completamente congestionata in ingresso dalla zona est della città.

Il sindaco Canelli 

“Innanzitutto, fortunatamente, non ci sono stati feriti, - ha commentato il sindaco Alessandro Canelli - non si è trattato di un cedimento del cavalcavia ma del distacco di una spalletta in cemento del muro di contenimento. Nel punto in cui è avvenuto tale distacco non c’è un ponte ma una rampa che porta al ponte, al di sotto infatti c’è della terra. L’urgenza sarà capire perché sia successa questa cosa nonostante i lavori di consolidamento del 2015 e i recenti monitoraggi”.

I lavori nel 2015

Il ponte era stato sottoposto a lavori nel 2015. Nella prima parte dell'anno erano stati svolti interventi di ripristino e messa in sicurezza. Nell'agosto dello stesso anno la circolazione era tornata pian piano alla normalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, frana il cavalcavia XXV Aprile: salva la donna alla guida dell'auto inghiottita

NovaraToday è in caricamento