rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Galliate

Lutto nel mondo del pugilato: è morto Gianfelice Guarlotti

Il maestro benemerito è venuto a mancare domenica. Aveva guidato generazioni di giovani della boxe Galliate

"Avremmo voluto scrivere un altro articolo che raccontava le imprese, le soddisfazioni, il raggiungimento di ambiti traguardi" spiegano dalla società Boxe Galliate "Purtroppo in questa occasione non c’è ne lo spazio nè la voglia di scrivere di pugilato, ma possiamo esprimere il dolore che si prova quando viene a mancare un pilastro. 

Domenica 8 novembre, infatti, é venuto a mancare il maestro benemerito Gianfelice Guarlotti,che ha guidato centinaia di giovani che sono transitati dalla boxe Galliate. Dal 1955 al 2005 ha diretto la boxe Galliate con dedizione, passione e professionalità, spesso tralasciando anche gli affetti familiari. 

Tecnico instancabile, appassionato della nobile arte che in tutti questi anni ha saputo portare alto il nome di una società nata in contemporanea con lui. 

Maestro di sport, ma soprattutto di vita, nel corso degli anni in cui è stato alla guida della società ha visto crescere diversi campioni, dilettanti e professionisti, tra cui Zanirato, Pesare, Camurri, Merlin, Bonettini, Pizzata, Barbè e tanti altri, fino all’ultimo campione d’Italia “sfornato”, Domenico Virton, suo pupillo e successore alla guida tecnica della società Galliatese. E proprio per questi numerosi successi, Gianfelice qualche hanno fa è stato insignito della qualifica tecnica federale più alta di Maestro Benemerito di pugilato. 

Numerose le persone che hanno voluto portare l’ultimo saluto al Maestro, stringendosi intorno alla moglie Giancarla e al figlio Valter, il sindaco Davide Ferrari, il consigliere con delega allo Sport Marco Bozzola, per il mondo del pugilato dall’Olimpico Cosimo Pinto al campione mondiale Antonio Verdiani e altri ex pugili piemontesi, in rappresentanza del CONI il fiduciario per Galliate Franco Cantone, i suoi amati allievi di oggi e di ieri. 

Lo ha voluto ricordare così, l’attuale tecnico della Boxe Galliate, Domenico Virton durante l’ultimo saluto: “Grazie al tuo impegno, hai portato alto il nome della Boxe Galliate sui ring di tutta Italia. E anche quando, negli ultimi anni, i primi problemi fisici non ti hanno più permesso di rimanere in prima linea, il tuo apporto in associazione è stato fondamentale, con la tua presenza dietro la scrivania a dispensare buoni consigli quando vedevi che un giovane doveva essere corretto, sia che fosse un campione, sia che fosse un nuovo arrivato. Con oggi viene a mancare una colonna portante per la nostra società. Grazie di tutto maestro! Grazie a nome di tutti, dal nostro presidente, dal gruppo dirigenti, dallo staff tecnico e dai tuoi amati allievi, non ti dimenticheremo mai.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo del pugilato: è morto Gianfelice Guarlotti

NovaraToday è in caricamento