rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Sant'Agabio

Novara, molesta una barista e le incendia il bar con una molotov

In manette un novarese di 46 anni

Molesta la titolare di un bar e le incendia il locale, ma finsice in manette.

Le indagini della polizia di Novara sono iniziate dopo un incendio alla serranda di un bar di corso Trieste, di chiara origine dolosa. La squadra mobile ha visionato i filmati di una telecamera vicina al locale ed è riuscita ad identificare un uomo mentre lanciava una bottiglia molotov contro la saracinesca. A casa del 46enne, che viveva con i genitori a Sant'Agabio, gli agenti della scientifica hanno trovato numerosi elementi che comprovavano che era stato proprio l'uomo a fabbricare la molotov.

Dalle indagini la polizia è riuscita a ricostruire l'intera vicenda: da luglio 2020 infatti il 46enne minacciava e molestava la proprietaria del bar, tanto che la donna era arrivata a farsi accompagnare all'apertura e alla chiusura del locale per timore di essere aggredita. L'uomo aveva quindi deciso di incediarle il bar. Dopo le ricostruzioni della polizia il gip del Tribunale di Novara ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per danneggiamento seguito da incendio, atti persecutori e detenzione e porto in luogo pubblico di un ordigno incendiario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, molesta una barista e le incendia il bar con una molotov

NovaraToday è in caricamento