Principio di incendio al Fauser, protesta degli studenti fuori dalla scuola

Dopo l'episodio di giovedì mattina, gli alunni dell'istituto hanno manifestato per "fare chiarezza su ciò che è successo e sul livello di sicurezza della scuola"

Gli studenti fuori dalla scuola

Dopo il principio di incendio al Fauser, che ieri, giovedì 12 dicembre, ha provocato l'evacuazione della scuola, nella mattinata di oggi, venerdì 13 dicembre, gli studenti hanno manifestato per un paio d'ore davanti all'ingresso dell'istituto per "fare chiarezza su ciò che è successo e sul livello di sicurezza della scuola".

Secondo alcuni alunni, infatti, "gli allarmi non hanno funzionato e le procedure di sicurezza non sono state rispettate". Alcuni studenti, inoltre, hanno riferito che "inizialmente ci è stato detto di restare in classe perchè non era scattato l'allarme antincendio, e solo dopo alcuni minuti è arrivata la comunicazione tramite interfono che dava il via all'evacuazione".

Alla manifestazione degli studenti sono intervenuti anche il dirigente scolastico, Igino Iuliano, e le vice presidi dell'istituto che hanno tentato di rassicurare i ragazzi: "ci hanno detto - hanno spiegato alcuni studenti presenti - che il fumo che ha invaso la scuola ieri (giovedì 12 dicembre, ndr) sarebbe stato causato dall'uso dell'estintore e che a scuola non abbiamo i rilevatori di fumo. Noi vogliamo capire quale sia la verità e restiamo fuori finchè non ci daranno risposte adeguate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento