Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Lo scrittore Simone Sarasso torna in libreria

Esce oggi il nuovo libro dell'autore della trilogia sporca dell'Italia. "Da dove vengo io" è il primo romanzo di una saga epica in nove volumi sulla mafia americana

E' uscito oggi il nuovo romanzo del novarese d'adozione Simone Sarasso.

L'autore de "Un paese che amo" è di nuovo in libreria.

"Dopo molto lavoro, altrettanto studio, qualche notte insonne e parecchie ore sui tasti, oggi è arriveto finalmente in libreria "Da dove vengo io" - racconta Sarasso - il primo volume di Cent'anni, il mio nuovo progetto di letteratura criminale con cui avrò il folle ardire di raccontare in nove volumi un secolo di malaffare a New York, dal 1901 al 2001. Lo farò dando voce ai protagonisti di un lunghissimo e multiforme periodo oscuro che ha stravolto la Grande Mela e il mondo intero. Mi auguro di tutto cuore che vi piaccia leggerlo quanto a me è piaciuto scriverlo".

Il libro racconta le radici di questo epocale cambiamento: Charlie Luciano (al secolo Salvatore Lucania), Meyer Lansky, Frank Costello (battezzato Castiglia) e Benjamin "Bugsy" Siegel che sono solo dei ragazzini del Lower East Side, il quartiere più povero dei cinque distretti. A pugni e calci, a morsi e disperazione, troveranno il modo di farsi strada. "Da dove vengo io"  è l'inizio dell'ascesa dei "quattro che vollero farsi re": italiani ed ebrei lavorano insieme rivoluzionando dalle fondamenta l'intero sistema del crimine organizzato. Contrabbando di alcolici (sotto l'egida dell'elegantissimo Arnold Rothstein, il Banchiere del Diavolo), gioco d'azzardo, sfruttamento della prostituzione e molto altro. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo scrittore Simone Sarasso torna in libreria

NovaraToday è in caricamento