Coldiretti Novara-Vco: "L'agricoltura ha bisogno di voucher"

L'appello dell'associazione di categoria

Foto di repertorio

Con l’intensificarsi stagionale delle attività agricole, il periodo di raccolta e la vendemmia, anche nelle campagne tra novarese e Vco diventa sempre più stringente la necessità di recuperare l’uso di voucher agricoli per non avere altri danni economici in un settore che ha comunque risentito degli effetti dell’emergenza Coronavirus.

Coldiretti Novara-Vco lancia il suo appello: "Da mesi ripetiamo che, specialmente in questo periodo, alle nostre imprese serve una riduzione della burocrazia e una radicale semplificazione del voucher agricolo - spiega Sara Baudo, presidente di Coldiretti Novara-Vco - che permetta anche a percettori di ammortizzatori sociali, studenti e pensionati la possibilità di contribuire allo svolgimento dei lavori nelle campagne e li tuteli in maniera semplice dal punto di vista lavorativo e salariale. Strumenti come i voucher sono indispensabili per il settore agricolo e semplificano la burocrazia per l’impresa, rispondendo da un lato ad un criterio di tempestiva disponibilità all’impiego e dall’altra generando opportunità di integrazione al reddito per chi in questo momento ha necessità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per far fronte all’emergenza Covid e continuare a lavorare in sicurezza - aggiunge Baudo - si può anche prendere in considerazione l’attivazione di protocolli di ‘quarantena attiva’ per i lavoratori stranieri, che prevede di concedere, nei primi quattordici giorni dall’arrivo dei lavoratori, la possibilità di cominciare lo svolgimento dell’attività agricola, ovviamente nel rispetto rigoroso delle disposizioni sanitarie necessarie, sia durante le mansioni lavorative che nei momenti di accoglienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento