Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Carrefour Borgomanero, una nuova speranza per i dipendenti

Sabato mattina 11 marzo assemblea in piazza Martiri con i dipendenti Carrefour che raccoglieranno ancora firme. Nel frattempo si sta aprendo uno spiraglio per il mantenimento dell'apertura con un nuovo format discount

viale Kennedy

Esito proficuo per l'incontro tenutosi oggi a Bologna tra vertici Carrefour, Sindacati e Governo. Il punto vendita di viale Kennedy non dovrebbe più chiudere a Pasqua come invece era stato affermato dalla multinazionale d'oltralpe. Ciononostante non tutti i posti di lavoro sono salvi e non c'è l'ufficialità.

Per questi motivi rimangono confermate le iniziative per domani a Borgomanero e Trofarello, gli unici ipermercati in Italia che rischiano la totale chiusura. I dipendenti dell'iper di viale Kennedy saranno in piazza Martiri a spiegare le ragioni della non chiusura e a raccogliere altre firme, già arrivate a circa 2 mila.

Carrefour, per il mantenimento di questi punti vendita, sta pensando a un format discount già sperimentato dall'azienda con successo in Spagna. Ciò comporterebbe una riduzione della superficie di vendita e del personale del 50%.

Resta ferma la mobilità volontaria incentivata per la quale Carrefour rimane disponibile per tutti i dipendenti degli Iper.

I Sindacati informato che i prossimi incontri saranno a Roma il 29 marzo e a Bologna il 6 aprile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrefour Borgomanero, una nuova speranza per i dipendenti

NovaraToday è in caricamento