Assa, al Bonfantini un premio di 2mila euro per aver riciclato meglio

L'istituto ha raccolto il maggior numero di rigiuti Raee. Positivi i risultati raggiunti anche in tema di sensibilizzazione a una migliore raccolta differenziata negli istituti scolastici superiori

E’ l'istituto Bonfantini ad aggiudicarsi il premio di 2mila euro per aver raccolto il maggior quantitativo di Raee, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche Raggruppamento 4, piccoli elettrodomestici. Segue nella classifica l'istituto Ravizza.

Il premio rientra nel progetto di Raccolta Raee permanente negli istituti secondari di secondo grado di Novara, avviato e reso operativo per l’anno scolastico 2015/2016 da Assain virtù del contributo ottenuto tramite il "Fondo 5 Euro/tonnellata premiata", bando del 18 marzo 2014. Con i tredici istituti superiori è stata infatti stipulata una apposita convenzione.

All’Istituto primo classificato il premio verrà devoluto in materiale scolastico.

Contemporaneamente è inoltre proseguito il Progetto Raee@scuola nelle scuole primarie e secondarie di primo grado di Novara. Rispetto al 2014, quando erano stati coinvolti 10 plessi scolastici, con questo progetto sono coinvolti tutti i 29 plessi scolastici degli istituti comprensivi della città, per un totale di 6.249 alunni.

La raccolta permanente dei Raee (raggruppamento 4) - che, nata da una campagna di sensibilizzazione, è divenuta permanente su indicazione dell’assessorato all'Ambiente del Comune di Novara e ha coinvolto la Provincia per le scuole superiori - proseguirà regolarmente in tutti i 29 plessi scolastici e i 13 istituti superiori.

Sono quindi attualmente presenti 42 punti di micro raccolta dei Raee (raggruppamento 4) nelle scuole. In tutte le scuole è stato posizionato un cassonetto dedicato ai Raee 4.

Non solo, insieme al "Progetto Raee" Assa ha anche stimolato gli istituti scolastici superiori a migliori risultati nella raccolta differenziata. Lo ha fatto anche attraverso le analisi merceologiche sul rifiuto secco non recuperabile che sono state svolte in tutti i 13 istituti per evidenziare quanta frazione di rifiuti recuperabili - carta, plastica, alluminio, umido - erano presenti. Alle analisi hanno partecipato anche gli studenti, gli insegnanti e il personale Ata.

Partendo proprio dai risultati dell’analisi merceologica e quindi esaminando anche in specifico come la raccolta differenziata viene realizzata nei singoli istituti scolastici, Assa ha proposto agli studenti incontri per fare il focus sulla valenza della raccolta differenziata, facendoli riflettere sulla necessità di ridurre la quantità dei rifiuti prodotti e sulle azioni in tal senso che possono essere messe in atto da tutti i soggetti, enti pubblici, imprese, società civile e cittadini di tutte le età.

Gli istituti più virtuosi sono stati il liceo artistico e coreutico Casorati, l’istituto Ravizza, il liceo scientifico Antonelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Degni di nota i miglioramenti che si sono registrati per l’Istituto professionale Bellini, che da tre cassonetti per il rifiuto "non recuperabile" è passato a un solo cassonetto aumentando sensibilmente i quantitativi delle frazioni recuperabili, e l’istituto Mossotti che ha avuto anch’esso un netto miglioramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • É morto Marco Tancini, il motociclista 32enne grave dopo un incidente

  • Trecate, ancora lite e sangue in vicolo Bordiga

  • Morto all'ospedale Maggiore il motociclista di 29 anni ferito nell'incidente a Suno

  • Autostrada A4: si sente male in auto e muore

  • Maltempo: violenti nubifragi, strade e cantine allagate nella Bassa Novarese

  • Il Lago d'Orta set di una serie tv tedesca: si cercano comparse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento