Elezioni comunali 2019 | Quando e come si vota nel novarese

Sono 27 i Comuni che andranno alle urne il prossimo 26 maggio

Il 26 maggio 57 Comuni in provincia di Novara andranno alle urne per scegliere il primo cittadino.

Si vota dalle ore 7 alle 23 del 26 maggio e lo scrutinio inizierà nella stessa giornata, al termine delle operazioni di voto. L’eventuale turno di ballottaggio (per i comuni con più di 15mila abitanti) si svolgerà il 9 giugno dalle ore 7 alle 23. Anche in questo caso, lo scrutinio avrà inizio subito dopo il completamento delle operazioni di voto. Possono votare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019. 

Tutti comuni novaresi al voto: le liste e i candidati

Come si vota

Nei Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti (nel novarese solo Galliate) viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi. Nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti, viene eletto sindaco il candidato che ottiene almeno il 40 per cento dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti.

Fac simile scheda elettorale comunali 2019-2

Nei comuni con più di 15mila abitanti si possono esprimere massimo due preferenze per i consiglieri comunali e se si esprime più di una preferenza è obbligatorio che i nomi indicati appartengano a un uomo e una donna (pena annullamento della seconda preferenza). L’indicazione dei nomi dei consiglieri non è obbligatoria. Si può votare con un solo segno sul nome del candidato sindaco: con un solo segno su di una lista legata al candidato, con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista a lei/lui collegata, o con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista non collegata (voto disgiunto).

Nei piccoli comuni non esiste la regola del ballottaggio. Nella tornata elettorale viene eletto sindaco il candidato che ottiene il numero maggiore di voti. Se il comune ha una popolazione tra i 5 e i 15 mila abitanti si possono esprimere due preferenze per i consiglieri comunali (sempre considerando l’obbligatoria alternanza di genere), mentre se il comune è sotto i 5 mila abitanti si può esprimere una sola preferenza. Qui, a differenza di quanto avviene per i grandi comuni, non è possibile il voto disgiunto. Si vota con un segno sul nome del candidato sindaco, con un segno sulla lista collegata al candidato sindaco o con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro sulla lista correlata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fac simile scheda elettorale comuni 15mila e 5 mila abitanti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • É morto Marco Tancini, il motociclista 32enne grave dopo un incidente

  • Trecate, ancora lite e sangue in vicolo Bordiga

  • Morto all'ospedale Maggiore il motociclista di 29 anni ferito nell'incidente a Suno

  • Autostrada A4: si sente male in auto e muore

  • Maltempo: violenti nubifragi, strade e cantine allagate nella Bassa Novarese

  • Il Lago d'Orta set di una serie tv tedesca: si cercano comparse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento